Parola ai giocatori: Neverwinter

 

Abbiamo convinto i nostri membri della community ospiti regolari a provare Neverwinter per questo nuovo appuntamento con la serie di articoli “Parola ai giocatori”, un MMORPG dal combattimento d'azione ispirato a Dungeons and Dragons che ruota attorno agli eventi e alla città di Neverwinter dall'ambientazione Forgotten Realms. Il gioco cerca di distanziarsi dagli altri MMORPG Themepark e offre un'esperienza MMO basata su storia con crafting, PvP, dungeon intriganti e un fantastico sistema di Foundry che permette agli utenti di creare le proprie quest. Ecco cosa ne pensano i nostri giocatori:

 

Neverwinter screenshot (29) Neverwinter screenshot (25) Neverwinter screenshot (22) Neverwinter screenshot (21)


JimSlam:
Ho giocato a roba peggiore di Neverwinter e il gioco ha i suoi pro e i suoi contro. Io sono il tipo che ama la sfida e sfortunatamente il gioco non ne fornisce una come si deve; affrontare il PvE è cosa facile per chiunque abbia un minimo di esperienza con i MMORPG ma il combattimento d'azione rende sicuramente le cose più divertenti rispetto a un clasico sistema tab-target. Come al solito a me piace concentrarmi sul PvP e quindi mi sono trovato bene con il mio Trickster Rogue; sfortunatamente il sistema di bilanciamento dei livelli (che porta tutti allo stesso livello con stessi valori di caratteristica, punti ferita, ecc.) non bilancia anche il GS [gear score – punteggio equipaggiamento] dei giocatori, il che rende il tutto abbastanza inutile visto che i giocatori di alto livello con equipaggiamento potente dominano comunque le partite. A causa di questo fatto mi sono trovato poco invogliato a fare tanto PvP quanto avrei voluto.

IAMJohn:
Il giocoè godibile visto che la campagna /quest principale può essere affrontata in solitaria e che sin dall'inizio verrete introdotti dalle quest iniziali al vostro viaggio epico, presi per mano e condotti a un ritmo pacato e regolare che raramente vi porterà a un punto dove sentirete di aver bisogno di un gruppo per superare la sfida che vi si para davanti. Forse questo è anche dovuto alla classe scelta (Guardian Fighter), ma mi sono sentito abbastanza potenti e i nemici erano raramente in grado di abbattermi.

Per quanto io possa adorare giocare da solo, di solito a causa dei miei orari di gioco da casual/asociale e trovi spesso difficoltà nel trovare un gruppo di amici che sia costantemente al mio livello, adoro davvero le schermaglie Call to Arms nelle quali potevo mettermi in coda per un evento e poi essere assegnato a un gruppo improvvisato di altri giocatori per completare insieme una sfida. Generalmente io odio i PUG visto che di solito a metà dungeon, nel bel mezzo dell'azione, vi accorgete di avere un cazzone nel gruppi; almeno le Call to Arms sono eventi abbastanza corti così anche se vi capita un giocatore incompetente non avrete sprecato troppo tempo.

Kittypride:
Achievement in abbondanza :D Io li adoro e sembra che indipendentemente dai contenuti che cerchiate di completare, quali feature decidiate di esplorare, ci siano sempre achievement che vi incitano ad andare avanti, fornendovi sempre qualcosa per cui lavorare. Nonostante molti di questi achievement siano semplicemente dei modi che indicano quanto avanti siete nel gioco, come ad esempio gli “Achievement” di dungeon e quest che praticamente chiunque può avere, ce ne sono anche molti relativi all'esplorazione nei quali dovrete cercare personalmente varia roba. Ci sono achievement relativi alla forgia per i contenuti realizzati dai giocatori che ad esempio vi spingono a scrivere recensioni sul loro lavoro, a donar loro valuta di gioco e altro, il che è abbastanza figo come incentivo a ricompensare e incoraggiare gli autori. In realtà ci sono anche Achievement per la creazione di contenuti Foundry, anche se io personalmente sono proprio una mega creativa, quindi credo che sarebbe difficile per me raggiungere questi achievement e mi porterebbe solo a delusioni e frustrazione!

Ballgon:
Neverwinter? Dai, è un gioco per ragazzini, l'ideale se vi piace dirigervi da un waypoint al successivo senza usare il cervello, schiacciando pulsanti senza troppi pensieri e sbloccando la noiosa storia che sono praticamente certo sia qualcosa di trito e ritrito. Il sistema di progressione è assolutamente lineare e superficiale, di nuovo, l'ideale per quei giocatori che fanno una corsa fino al level cap fregandosene di quanto sia noiosa la corsa. Ma, hey, avete due slot personaggio quindi una volta che avrete completato questi noiosi contenuti in una settimana (e ci vuole tanto solo per la lag costante) potrete rifare di nuovo tutto con una nuova classe. Una volta fatto questo potrete pagare 5 dollari per sbloccare due altri slot personaggio, per un totale di 50 slot disponibili in tutto. Seriamente? Ci sono tipo 8 classi con 2 specializzazioni ciascuna e non potete condividere un account con altra gente... quindi perché qualcuno dovrebbe volere o aver bisogno di 50 personaggi? Io non ho retto nemmeno a portarne uno al level cap, figuriamoci 50.

Tenebrae:
Oltre ad essere un giocatore di ruolo nei MMORPG sono anche un avido giocatore di ruolo da cartaceo e gioco settimanalmente una campagna D&Da ambientata nei... indovinate... Forgotten Realms! Combinato con il fatto che ho anche giocato a Baldur's Gate 1 e 2 e ai vari Neverwinter Nights e NWN2, si potrebbe dire che sono una fangirl dei FR [Forgotten Realms]. Quindi nonostante fossi emozionatissimo al pensiero di tornare su Faerûn, il nome del gioco stesso mi ha riempito di delusione, visto che ci sono luoghi nel mondo molto più interessanti di Neverwinter la quale, nonostante sia divertente, è stata già vista abbastanza. Da una prospettiva ruolistica il gioco ha del potenziale (Star Trek Online [Anch'esso targato Perfect World Entertainment] ha una community RP parecchio figa) e il sistema della Foundry è fantastico.

Visto che io stesso gestisco una community RP e sono abituato a creare eventi e quest RP per i giocatori, la Foundry era perfetta per fornirmi vari strumenti al fine di creare un certo tipo di contenuti per gli altri giocatori, i membri di gilda e altri giocatori di ruolo in generale. Il mio problema principale era dato dal limitato numero di giocatori che possono entrare nella Foundry ogni volta, davvero limitante per il gioco di ruolo visto che non potevamo utilizzarlo come quartier generale di gilda, per eventi di gilda e cose di questo tipo; è un sistema ideale per i giocatori di ruolo ma progettato seguendo le limitazioni che i non giocatori di ruolo potrebbero volere.

Elijah:
Ovviamente ho sentito parlare di Neverwinter anche se non lo avevo mai giocato prima che voi ragazzi me ne parlasse, quindi la mia sessione di gioco era praticamente quella di un nabbo. Dopo un veloce tour su Reddit per scoprire come avrei potuto ottimizzare la mia sessione di livellaggio ero pronto per il via. In tuta onestà probabilmente la mia ricerca per quanto veloce non era necessaria visto quanto è semplice (ma comunque piacevole) salire di livello. Ciu ho messo poco più di un weekend per portare al massimo livello il mio Oathbound Paladin, il quale poteva lanciare cure notevoli e infliggere danni oltre a incassare i colpi dannatamente bene. Salendo di livello come Control Wizard ho trovato una sfida leggermente maggiore visto che è una classe che indossa solo armature di stoffa, ma è stato comunque molto semplice, probabilmente a causa del fatto che sapevo già dove andare e cosa fare. Ho quindi deciso di livellarlo tramite PvP e completando le quest della Foundry, che hanno aggiunto un certo elemento all'esperienza di livellaggio.

Your_Nemesis:
Il gioco è un altro MMORPG che soffre del trattamento themepark, i contenuti sono praticamente tutti su binari e guidano i giocatori costantemente da una quest all'altra (letteralmente, vi è una traccia luccicante da seguire direttamente fino al prossimo obiettivo in modo che non dobbiate perdere tempo a esplorare...). Secondo me il design del mondo è fatto davvero bene, quindi è un peccato che i percorsi preimpostati evitino parecchie aree dettagliate che svelerebbero dei posti davvero interessanti se i giocatori si prendessero la briga di esplorarle.
Neverwinter non offre molto in termini di feature uniche o nuove oltre ai contenuti della Foundry (nonostante abbia fatto il suo debutto su Star Trek Online è migliorata notevolmente in Neverwinter), e tutto dal gameplay alle meccaniche ai dungeon sembra uguale o simile a molti altri MMORPG themepark che si vedono in giro questi giorni. La Foundry è la salvezza maggiore del gioco e probabilmente ho passato più tempo a creare le mie quest per gli altri giocatori di quanto ne abbia passato a giocare le quest offerte dal titolo.

Neverwinter screenshot (6) Neverwinter screenshot (13) Neverwinter screenshot (10) Neverwinter screenshot (8)


Beh, eccoci alla fine. I nostri giocatori hanno espresso le loro opinioni riguardo Neverwinter, e voi? Avete giocato a questo titolo? E cosa ne pensate? Vi piace? E se non vi piace, perché? E cosa pensate dei commenti fatti dai nostri giocatori? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!