Recensione di Ghost Recon Phantoms

Ghost recon phantoms-imatge news petita
7.5 Voto generale
Grafica: 8/10
Gameplay: 8/10
Sonoro: 6/10

Buon sistema di coperture | Interessanti meccaniche di classe

A volte sprintare e utilizzare coperture può risultare macchinoso

 

Pensavamo fosse ora di saltare in Ghost Recon Phantoms (GRP), la nuova versione di Ghost Recon Online, per vedere come se la sta cavando il gioco dopo il lancio uffiiciale e il cambio di nome. Lo sparatutto in terza persona di Ubisoft è infatti stato in "beta" per circa due anni prima di andare Live lo scorpso aprile; sembrerà già vecchio? O vale ancora la pena giocarlo nonostante tutti i titoli più giovani in circolazione?

Cominceremo dicendo che il titolo è uno sparatutto online a squadre molto tradizionale che prova a cercare un buon equilibrio tra azione frenetica e gameplay tattico. Comincerete con le tre classi a livello 1, ognuna con le proprie armi, stile di gioco, dispositivi e abilità, e deve essere livellata indipendentemente. Le tre classi disponibili sono il Recon, l'Assault e il Support. Il Recon è il tipico cecchino/assassino, l'Assault è il colpitore pesante/tank e il Support offre supporto tattico e logistico. Comunque, la feature che rende ogni classe unica e definisce il suo ruolo sul campo di battaglia è rappresentata dai dispositivi equipaggiati. I dispositivi sono una specie di "abilità" attivabile con il tasto F, che forniscono benefici ai giocatori e all'intera squadra; ogni classe ha due dispositivi diversi, ma è possibile averne equipaggiato uno solo alla volta, anche se i giocatori possono cambiarlo prima di ogni respawn. Il Recon è dotato di un dispositivo di occultamento che lo rende invisibile per un breve lasso di tempo, e di un radar che mostra alla squadra le posizioni dei nemici vicini. L'Assault può eseguire una carica velocissima diventando un ariete umano capace di buttare a terra i nemici, o utilizzare l'ADS per emettere un raggio di microonde che confonde i nemici rendendo loro quasi impossibile muoversi o sparare. Il Support può creare un piccolo scudo-bolla che protegge sè stesso e i propri alleati dal fuoco nemico, o utilizzare un EMP portatile che stordisce i nemici e disabilita la loro attrezzatura elettronica. Oltre ai dispositivi ogni classe ha un paio di abilità passive di supporto che possono ad esempio segnalare i nemici che scattano o sparano, aumentare il tasso di ricarica dei congegni alleati, ecc.

 

Ghost Recon Online screenshot 6 Ghost Recon Online screenshot 4

 

Parlando di gameplay, il gioco offre la combinazione standard di WASD + mouse + sprint, ovvero lo standard moderno per gli sparatutto. I controlli sono di solito abbastanza reattivi e precisi, anche se a volte scattare o utilizzare le coperture rapidamente ci è sembrato un po' macchinoso. È anche possibile superare con un volteggio le barriere o scavalcarle con "E". Una feature più particolare è interessante invece è il sistema di coperture di GRP; invece di saltare, premendo la barra spaziatrice vi riparerete dietro qualunque superficie o ostacolo abbiate vicino, e potrete muovervi verso il bordo per sbirciare o sparare da una posizione più sicura. Inoltre, premendo la barra durante uno sprint farete una scivolata potendo andare direttamente in copertura. Il sistema funziona bene, è divertente da utilizzare e da solo aggiunge un livello tattico totalmente nuovo al gameplay.

Ci sono una manciata di mappe e modalità di gioco in GRP, tutti basati su punti di cattura, conquista e difesa. Vi ritroverete a combattere in un centro commerciale, una base per sottomarini, una città mediorientale abbandonata e altro. Tutte le modalità di gioco, pur essendo piuttosto simili, sono divertenti da giocare, le mappe sono ben progettate e offrono opportunità per ogni tipo di gameplay, dal combattimento ravvicinato, al cecchinaggio a lunga distanza, all'utilizzo dei vari dispositivi di classe. Essendo incentrato sul gioco di squadra e sulla cooperazione con i vostri alleati, utilizzare al meglio i dispositivi della vostra classe per aiutare la vostra squadra è la chiave per la vittoria. Ci vuole un po' ad abituarsi, ma appena abbiamo cominciato a leggere e utilizzare la chat, provando a utilizzare i nostri dispositivi in modo tattico e non solo per segnare uccisioni ma anche per aiutare i compagni ad avanzare, difendere e attaccare, tutto è andato molto meglio. Usare il radar del Recon per individuare nemici nascosti, aspettare che i compagni di squadra li vedano e poi correre insieme a ucciderli e avanzare nella mappa è davvero gratificante, e divertente.

Dopo ogni partita otterrete XP e valuta di gioco, a seconda di come vi sarete comportati in battaglia, per migliorare il vostro personaggio e acquistare nuovo equipaggiamento come armi, armature, dispositivi più potenti, abilità di supporto, granate, ecc. Ci sono achievement e compiti basati sulla vostra classe e altri più generici, che vi forniranno ricompense al loro completamento. Dobbiamo dire che quasi tutto può essere acquistato tramite valuta di gioco guadagnata tramite gameplay e che le sole opzioni "solo premium" erano elmetti cosmetici e verniciature per le armi, quindi il gioco ci ha anche lasciato la piacevole impressione di non essere "pay-to-win".

Ghost Recon Online screenshot 7 Ghost Recon Online screenshot 5
A livello grafico il gioco è curatissimo e piacevole, con modelli di buon livello e animazioni che, nonostante siano sicuramente fluide, potrebbero essere migliorate. Va però detto che il gioco ha già due anni alle spalle e sta cominciando a mostrare la sua età, specialmente se paragonato ad altri sparatutto gratuiti più recenti. Il sonoro è ok, non male ma nemmeno eccezionale.

CONCLUSIONI

Ghost Recon Phantoms è un solido sparatutto online gratuito a squadre. Ubisoft è riuscita a trovare un buon equilibrio tra azione frenetica e gameplay tattico che, unito all'interessante sistema di coperture e ai dispositivi delle classi, lo rende un'esperienza divertente e accattivante, specialmente se vi unite a un clan o se giocate con una manciata di amici, visto l'orientamento cooperativo del titolo. Potrebbe non avere la grafica mdoerna di altri sparatutto gratuiti sul mercato, ma è decisamente divertente e ha ancora qualcosa da dire.