Recensione di Blacklight Retribution

Blacklight Retribution - Review - Thumpnail
7 Voto generale
Grafica: 7/10
Sonoro: 7/10
Gameplay: 7/10

Sparatorie eccellenti / mappe interessanti / buon sistema di personalizzazione

Cash shop intrusivo / non ci sono molti giocatori

 

Blacklight Retribution è lo sparatutto MMO in prima persona gratuito sviluppato da Zombie Studios e distribuito da Perfect World Entertainment tramite la loro piattaforma Arc e Steam. Il gioco è  in circolazione per PC e Ps4 da un po' ormai, e abbiamo pensato fosse ora di dargli un'occhiata.

 

Blacklight Retribution - news


Per giocare al titolo, potrete cercarlo su steam o creare un account Arc (la piattaforma multigioco di PWE in "stile Steam" dalla quale potrete scaricare e giocare tutti i loro altri giochi) e scaricare il gioco. Una volta che il gioco è scaricato e patchato, vi verrà chiesto di creare il vostro personaggio scegliendo il sesso niente opzioni di personalizzazione) e se volete potrete giocare il tutorial. Essendo un tutorial FPS molto classico e veloce, se avete mai giocato a qualunque altro FPS potreste preferire saltarlo, visto che molto probabilmente avrete già abbastanza familiarità con il sistema di controllo. Le uniche informazioni davvero utili che vi vengono date durante il tutorial riguardano l'utilizzo dell'HRV (Hyper Reality Visor), una feature unica di Blacklight Retribution, e come utilizzare il deposito per evocare salute/munizioni e l'hardsuit, un gigantesco mech/power armor bipede.

Anche sed decidete di giocare la sessione di addestramento e leggere attentamente i numerosi pop-up, ci vorrà un po' per abituarsi a navigare nella complessa interfaccia e nei menù del gioco. Vi sono numerose schede e pagine e potrebbe essere facile perdervi durante i primi match; comunque non è sempre chiaro come svolgere dei compiti base che dovrebbero essere estremamente intuitivi, come  ad esempio riscattare ricompense ottenute con attività come salire di livello e completando vari achievement.

 

Blacklight Retribution screenshots (12) Blacklight Retribution screenshots (9) Blacklight Retribution screenshots (4) Blacklight Retribution screenshots (3)


 

Dopo una piccola esplorazione dell'interfaccia abbiamo deciso che era tempo di provare un quick match. Siamo stati messi insieme con altri giocatori casuali e ci siamo trovati in un Team Deathmatch. Come abbiamo già detto, il sistema di controllo è lo stesso già visto in altri sparatutto: mouse per sparare e prendere la mira, WASD+barra spaziatrice+ctrl per muoversi, saltare, accucciarsi, ecc. La cosa interessante è che potrete anche premere il tasto V per utilizzare l'HVR, una specie di scanner che vi permetterà di vedere i vostri nemici e i vostri alleati attraverso le mura e qualunque superficie per un periodo limitato di tempo, finito il quale dovrà ricaricarsi prima di poter essere utilizzato di nuovo. Nonostante sia praticamente un wall hack legale, questo interessante strumento è disponibile a tutti, il che non lo rende affatto sbilanciato e al contempo rende la vita impossibile ai camper mettendo un po' di pepe nella ricetta e spronando i giocatori a provare nuove tattiche diverse da quelle alle quali sono abituati.

I controlli sono estremamente reattivi e le sparatorie eccellenti, e questi sono probabilmente gli elementi in assoluto più importanti in uno sparatutto competitivo. Inoltre, l'abilità è importante in Blacklight Retribution e noi stessi siamo riusciti ad uccidere vari giocatori di un livello più alto di noi con la nostra arma iniziale. Il gameplay generale è abbastanza bilanciato tra azione frenetica e un approccio più tattico, per il quale stare semplicemente a a sparare in giro con il cervello staccato vi farà solo uccidere in fretta. Ci sono varie modalità di gioco disponibili, anche se tramite il matchmaking automatico siamo riusciti a provare il normale team deathmatch e il teamdeatmatch/last man standing senza respawn. Volevamo provare anche le altre modalità, ma persino quando  abbiamo provato a cercare manualmente dei tipi specifici di partita, nessuno li stava giocando e a quanto pare gli utenti sono interessati quasi esclusivamente a Team Deathmatch e Deathmatch regolari. Le mappe di gioco sono grandi e ben progettate, con tanti tipi di aree diverse che consentono tattiche diverse.

Uno degli elementi più interessanti del gioco è il sistema di personalizzazione. Avanzando e salendo di livello nel gioco otterrete XP e valuta per acquistare nuovo equipaggiamento, armi e accessori per il vostro personaggio. Parlando di equipaggiamento, ogni pezzo vi fornirà statistiche diverse, quindi potrete adattarlo al vostro stile di gioco. Le armi sono totalmente personalizzabili e potrete cambiare ogni singola parte del vostro fucile: dalla canna al caricatore, al mirino, ecc. modificando completamente la vostra esperienza di gameplay. Potrete anche acquistare armi preimpostate, certo, ma il vero divertimento sta nel provare diversi setup e sperimentare con essi. Potrete anche acquistare nuovi personaggi, ognuno con i propri punti di forza e le proprie debolezze (anche se purtroppo per quanto abbiamo avuto modo di vedere, sono disponibili solo tramite valuta premium). Dobbiamo dire che nonostante sia davvero interessante, l'intero sistema di personalizzazione di oggetti ed equipaggiamento viene forse penalizzato un po' troppo da un cash shop abbastanza intrusivo; quello che intendiamo è che nonostante i pezzi di equipaggiamento e le armi possano essere acquistati con valuta di gioco, i prezzi sono così alti e la valuta ottenuta durante i match così poca che ci vorrà parecchio prima di riuscire a sbloccare permanentemente un singolo pezzo di equipaggiamento, e abbiamo avuto l'impressione che questo sia dovuto a un tentativo di spingere i giocatori a spendere soldi nel cash shop del gioco.

 

Blacklight Retribution screenshots (21) Blacklight Retribution screenshots (19) Blacklight Retribution screenshots (17) Blacklight Retribution screenshots (15)


La grafica e le animazioni, pur non rappresentando il meglio in circolazione, sono gradevoli, fluide e pulite, e tutto sommato rendono molto meglio che tanti altri giochi in circolazione. Lo stesso vale per gli effetti sonori, che sono curati e convincenti.

CONCLUSIONI

Blacklight Retribution forse non cerca di re-inventare il genere, ma offre un'esperienza di  gameplay solida e convincente per tutti i fan di questo tipo di giochi.  Comunque il gioco ha le sue pecche e l'intera esperienzasoffre a causa di un cash shop intrusivo e di una carenza di giocatori. Nonostante queste macchioline, però, se vi piacciono gli FPS e cercate qualcosa di interessante da giocare con i vostri amici, vale assolutamente la pena provare questo titolo.