Panzar

thumpreview
7 Overall Score
Grafica: 9/10
Gameplay: 7/10
Sonoro: 6/10

Gameplay divertente e coinvolgente | Stile originale | Combattimento d'azione skill-based

Non potrete creare partite personalizzate | dovrete livellare ogni personaggio

 

Con tutti i nuovi MOBA che stanno uscendo negli ultimi tempi, questo sembra un periodo estremamente florido per questo genere. Spesso si tratta di semplici cloni dei titoli più famosi, ma a volte salta fuori un titolo  che cerca di innovare questa tipologia di giochi con qualche ventata d'aria fresca. A questa categoria appartiene Panzar, titolo fantasy gratuito con combattimento d'azione arrivato direttamente dalla Russia. Ci siamo presi un po' di tempo per testare il gioco e dobbiamo dire che è stata un'esperienza abbastanza particolare, specialmente se paragonata ai soliti giochi in stile MOBA come League of Legend, DOTA o Heroes of Newerth.

 

Panzar screenshot 7


PRIMI PASSI

Entrando in gioco per la prima volta dovrete scegliere il primo personaggio. Abbiamo utilizzato la parola "scegliere" perché proprio come in un normale MOBA, ci sono diversi personaggi tra cui scegliere, senza alcuna possibilità di personalizzazione. Al momento, i champion disponibili sono: Tank, Paladin, Sapper, Sister of Fire, Inquisitor, Berserker, Ice Witch e Gunner. Anche dalla semplice schermata del personaggio potrete intuire lo stile generale che permea il gioco, il quale differisce parecchio dallo stile cartoonoso di League of Legend e dallo stile "Anime" orientale che caratterizza buona parte dei moderni MMO gratuiti. Panzar preferisce optare per un'atmosfera e uno stile artistico più vicino a quello cupo e cattivo dell'universo di Warhammer. Gli orchi sono brutti e spaventosi, i nani per niente sexy, e il sangue è comune come l'acqua. Se state cercando grandi occhi carini, personaggi più o meno kawaii e oggetti luccicanti, siete decisamente nel posto sbagliato.

Per cominciare la nostra avventura abbiamo scelto di giocare un Inquisitor, un umano che brandisce due spade prometteva di avere uno stile di gioco da assassino con alto DPS e stealth come abilità iniziale. Come vedete, in Panzar dovrete scegliere il vostro personaggio (potrete averne diversi) prima di entrare in gioco, e non ci sarà una schermata di selezione dell'eroe prima di ogni partita. Questo perché una delle caratteristiche che distinguono Panzar dagli altri MOBA è la progressione permanente del personaggio in stile RPG. Invece di salire di livello ed ottenere equipaggiamento durante la partita, il vostro personaggio guadagnerà punti esperienza, denaro e risorse dopo ogni match, tutta roba che potrà essere utilizzata per comprare/creare nuovi oggetti o ottenere nuove abilità, proprio come in un normale MMORPG . Dopo la creazione del personaggio sarete condotti alla schermata principale del gioco, che piuttosto standard e intuitiva.

Panzar screenshot 6

Oltre ai consueti pulsanti per shop e servizi premium, troverete diverse altre schede a vostra disposizione: Character, Forge, Shop, Altar, Fitting Room e Social. Nella schermata del personaggio potrete osservare il modello 3D del vostro personaggio e andare alla schermata di selezione del vostro eroe. Nella schermata Forge potrete potenziare gli oggetti posseduti e - ammettendo che abbiate la ricetta necessaria - crearne di nuovi, come pozioni ed equipaggiamento. Lo Shop è dove potrete acquistare nuovi oggetti, mentre in Altar potrete sbloccare nuove skill e costruire il vostro personaggio. Nella Fitting Room potrete personalizzare l'estetica dei vostri eroi con tinture, acconciature e altro. Nella finestra Social, infine, potrete gestire la vostra lista amici, il vostro clan e i tornei.

Una cosa strana che abbiamo notato è che per entrare in partita avrete soltanto un grosso invitante pulsante rosso che recita "Play", che vi metterà subito in coda per un match random; E questo è tutto. Al momento non c'è verso di scegliere su quale mappa o in quale modalità di gioco cimentarsi, e questa è una macchia abbastanza grossa sul biglietto da visita di un gioco che probabilmente aspira a diventare un e-sport in futuro.

GRAFICA E SONORO

Sul comparto tecnico del titolo non abbiamo assolutamente nulla da dire se non che è assolutamente ineccepibile. Appena entrati nella vostra prima partita noterete l'eccezionale veste grafica di Panzar che, complice l'eccellente CryEngine 3, offre eccezionali e dettagliati modelli 3D, effetti speciali e notevoli ombre e animazioni. È assolutamente un piacere osservare dettagli come l'acqua, effetti degli incantesimi e l'eccellente utilizzo del motore fisico. In poche parole, possiamo tranquillamente dire di trovarci nettamente al di sopra degli standard grafici offerti dai normali MMO free-to-play.

Altra cosa che vale la pena menzionare è lo stile grafico e la realizzazione tecnica delle mappe. A eccezione dell'arena in stile colosseo, che risulta onestamente banale e poco ispirata, il resto delle mappe disponibili sono estremamente ben realizzate e gradevoli, almeno per quanto riguarda l'aspetto grafico. Purtroppo molte di loro risultano davvero piccole e avremmo davvero apprezzato un po' più di varietà nel level design e nelle dimensioni.

Anche gli effetti sonori sono gradevoli, e nonostante non siano proprio sconvolgenti, svolgono il loro lavoro in maniera efficace, catturando l'essenza della battaglia e fornendovi tutto quello che vi aspettereste di sentire, come il clangore del metallo e le urla di rabbia e dolore.

 

Panzar screenshot 3


GAMEPLAY

Questa è la parte che rende il gioco davvero unico e totalmente diverso dal vostro solito MOBA. Panzar offre una visuale in terza persona "oltre la spalla", in uno stile estremamente simile a quello già visto nei vari TPS e in alcuni MMORPG d'azione come RaiderZ o Tera. Il sistema di combattimento è completamente d'azione ed estremamente semplice e intuitivo. Sfrutta la consolidata combinazione da sparatutto WASD + mouse per offrirvi il massimo controllo sui vostri movimenti: il click sinistro è legato all'attacco standard, il click destro all'attacco potenziato, Ctrl vi permetterà di parare gli attacchi nemici riducendo il danno subito, shift vi farà sprintare e con la barra spaziatrice salterete. In aggiunta, avrete le abilità che avrete sbloccato sui tasti numerici proprio come nei classici MMORPG. È molto facile abituarsi a questo sistema e se avete mai giocato a un qualsiasi TPS o a un MMORPG d'azione vi sentirete subito a casa. A parer nostro il tutto risulta estremamente divertente e coinvolgente, poiché dovrete contare sui vostri riflessi e reagire in fretta mentre tenete un'occhio sull'azione per aiutare e supportare la vostra squadra mentre macellate nemici.

La classica partita a Panzar consiste nella cattura di un punto di controllo situato al centro della mappa. Purtroppo però le mappe spesso non sono così grandi e il match diviene per lo più una caotica rissa nei pressi del punto da catturare. Comunque, c'è anche da dire che solitamente avrete punti strategici su diverse altezze, passaggi e ostacoli da utilizzare come copertura e che vi permetteranno di utilizzare varie tattiche e stili di gioco. Le mappe più grandi conterranno anche oggetti, congegni e trappole da utilizzare per guadagnare una marcia in più, come barili esplosivi, tronchi rotolanti e altro.

Giocando con il nostro inquisitor abbiamo realizzato che per avere successo dovevamo giocarlo in un certo modo. Caricare a testa bassa nel cuore della battaglia e prendere di petto berserker e tank ci ha solitamente portato a rimetterci le penne in anticipo. Abbiamo dovuto capire in fretta quale fosse il nostro ruolo in battaglia e come sfruttare appieno i punti di forza del nostro personaggio, arrivando alle spalle dei bersagli più fragili come le incantatrici e i gunner per abbatterli velocemente.

Questo ci ha fatto capire che in effetti ogni personaggio deve essere giocato in modo diverso ed è stato realizzato con un ruolo preciso in mente da svolgere nella squadra. Proprio come in ogni altro MOBA, collaborare con la vostra squadra risulta un elemento fondamentale per ottenere la vittoria.

Panzar screenshot 1

CONCLUSIONI

Panzar è una via di mezzo tra un classico MOBA e uno sparatutto in terza persona, e offre una progressione del personaggio da MMORPG classico. La qualità grafica del gioco risulta decisamente alta, sopratutto se confrontata con lo standard offerto dai giochi online gratuiti, ma per il resto, il gioco risulta incompleto e approssimativo in alcuni aspetti. Per essere un MOBA non c'è una gran varietà di personaggi e ogni eroe va livellato indipendentemente, quindi se vi annoiate e desiderate provare un'altra classe, sappiate che dovrete ricominciarla dal principio. Inoltre non sembra, almeno per il momento, esserci alcun modo di creare una partita personalizzata scegliendo mappa, modalità di gioco, etc. Le parti migliori del gioco sono i match veloci e divertenti e il sistema di combattimento frenetico che può causare dipendenza. Se state cercando qualcosa di effettivamente divertente da giocare e che risulti godibile anche in piccole pause di tempo libero, Panzar potrebbe risultare una piacevole sorpresa; Semplicemente non aspettatevi il gioco PvP dell'anno - almeno finché gli sviluppatori non sistemino qualcosa qua e là arricchendo l'esperienza di gioco generale - o potreste rimanere delusi.