World of Tanks l’aggiornamento 1.18

World of Tanks l’aggiornamento 1.18
World of Tanks l’aggiornamento 1.18

Veni, Vidi, Vici: i cacciacarri italiani arrivano in World of Tanks PC!

World of Tanks PC accoglie nuovi contenuti e il più grande aggiornamento tecnico del 2022

World of Tanks PC sta per accogliere il suo più grande aggiornamento tecnico e di contenuti dell’anno! Ad aspettare i giocatori fuori dalle loro Officine ci saranno una nuova, avvincente mappa, miglioramenti significativi al matchmaking, veicoli ribilanciati e, grazie a materiale d’archivio e progetti arrivati fino ai giorni nostri, un grande convoglio di nuovi veicoli italiani che fornirà contenuti inediti a milioni di giocatori di tutto il mondo.

Wargaming è riuscita a ricreare e a dare vita nel gioco a sei veicoli italiani. I cacciacarri italiani sono famosi per essere ben corazzati, pericolosi e insoliti. La maggior parte dei nuovi veicoli introdotti è esistita solo nella forma di progetti incompleti e solamente alcuni di questi furono costruiti fisicamente in metallo. Grazie a bozzetti tecnici e materiali d’archivio, abbiamo portato queste idee dimenticate al livello successivo e ricreato sei mezzi storici nel gioco come se fossero esistiti nel mondo reale.

Anteprima dell'aggiornamento 1.18: un grande riequilibrio, la mappa dell'avamposto e il video dei cacciacarri italiani qui su GiochiMMO.it




La nuova linea di cacciacarri italiani è composta da sei veicoli ricercabili che spaziano dal livello V al livello X. Tutti i cacciacarri dispongono di resistente corazzatura frontale, eccellenti angoli di depressione del cannone e, a partire dal livello VII, un classico caricatore automatico con un’implementazione insolita come caratteristica di gioco unica. I giocatori probabilmente si aspettavano che questi veicoli fossero equipaggiati con un sistema ad autoricarica, come quello presente su medi e pesanti italiani. Ma, e questa è la sorpresa principale, i cacciacarri italiani di alto livello presentano un caricatore automatico a tamburo, piuttosto diverso da quello a cui sono abituati. Inoltre, la cosa interessante è che:

“Quasi tutti i nuovi veicoli sono esistiti solo nella forma di progetti incompleti e solamente alcuni di questi furono costruiti fisicamente in metallo. Ma, grazie a bozzetti tecnici e materiali d’archivio arrivati fino ai giorni nostri, abbiamo portato queste idee dimenticate al livello successivo e ricreato questi mezzi storici nel gioco come se fossero esistiti nel mondo reale”.

I possenti nuovi corazzati in arrivo nel gioco includono: Semovente M41; Semovente M43 Bassotto; Semovente Controcarro mod. 1956 (a partire da questo cacciacarri il ramo assume le sue caratteristiche principali); Controcarro mod. 67 (incarna tutte le migliori qualità dei cacciacarri italiani); Controcarro 1 Mk. 2 (un avversario incredibilmente pericoloso negli scontri dalla breve e media distanza) e Controcarro 3 Minotauro (la punta di diamante della nuova linea).

Informazioni più dettagliate sotto al comunicato stampa.

Uriy Kuryavyi, Publishing Director di World of Tanks PC, afferma che l’aggiornamento 1.18 è unico e di grande portata. Ci saranno nuovi contenuti di gioco, oltre a importanti miglioramenti tecnici.
“Abbiamo aggiornato le prestazioni di molti veicoli e migliorato un ampio gruppo di località di Battaglie Casuali. Abbiamo anche introdotto importanti miglioramenti al matchmaking di carri leggeri e A-SMV e rielaborato l’aspetto visivo dei cingoli distrutti.

Abbiamo una squadra di sviluppatori internazionali e sono fiero del duro lavoro e dell’enorme impegno che hanno profuso nel realizzare un aggiornamento tecnico di tale portata per la nostra community globale di appassionati carristi” ha dichiarato Uriy.

Anche una nuova mappa fa il suo debutto in Battaglie Casuali: Avamposto. Si tratta di una pittoresca mappa estiva che combina aree verdi aperte, rovine e trincee cittadine con un'imponente fortezza dotata del proprio avamposto. L’insieme di questi elementi la rende una località unica sia dal punto di vista visivo che in termini di gameplay.

I nostri giocatori saranno felici di accogliere gli importanti miglioramenti al matchmaking. Abbiamo introdotto nuove regole per bilanciare la quantità di carri leggeri, autoblindo e A-SMV per squadra. Ora il matchmaker proverà sempre a far corrispondere carri leggeri e autoblindo in modo che entrambe le squadre abbiano lo stesso numero di veicoli, con un limite di non più di uno per Plotone dal livello VII in poi. Per quanto riguarda la quantità di A-SMV, la maggior parte delle battaglie a cui prenderanno parte i giocatori avrà da 0 a 2 A-SMV per squadra.

Con l’aggiornamento 1.18, i giocatori potranno deliziarsi con nuovi miglioramenti grafici la cui portata varia in base alle prestazioni del proprio PC. Questi miglioramenti rendono ancora più “naturale” l’aspetto e il comportamento dei cingoli. Ora i cingoli dei carri armati del gioco si srotolano correttamente quando vengono colpiti, volano via e atterrano sul terreno quando il veicolo subisce colpi mentre si muove a velocità elevata. Questi miglioramenti grafici rendono le reazioni dei carri armati ai colpi diretti più realistiche che mai.

Come menzionato in precedenza, i cacciacarri italiani sono famosi per essere ben corazzati, pericolosi e insoliti.

Quasi tutti i nuovi veicoli sono esistiti solo nella forma di progetti incompleti e solamente alcuni di questi furono costruiti fisicamente in metallo. Grazie a bozzetti tecnici e materiali d’archivio, abbiamo portato queste idee dimenticate al livello successivo e ricreato sei mezzi storici nel gioco come se fossero esistiti nel mondo reale.

I giocatori di vecchia data saranno felici di sapere che il ramo è composto da sei veicoli ricercabili che vanno dal livello V al livello X. Questi mezzi vantano resistente corazzatura frontale, angoli di depressione eccellenti e, a partire dal livello VII, un classico caricatore automatico con un’implementazione insolita come caratteristica di gioco unica.

Le caratteristiche chiave del nuovo ramo sono:

• Discreta corazzatura frontale
• Buon danno per colpo
• Angoli di depressione eccellenti

Semovente M41:

Il Semovente M41 è un veicolo di transizione di livello V. È equipaggiato con una cabina fissa, che rimpiazza la torretta, e un cannone da 75 mm. Questo corazzato consentirà ai giocatori di adattarsi agevolmente allo stile di gioco dei cacciacarri successivi.

Semovente M43 Bassotto:

A livello VI troviamo una versione migliorata del veicolo precedente. Vanta un cannone più potente da 102 mm con buoni valori di precisione e perforazione; anche la sua corazza frontale è più solida. Come il Semovente M41, anche il Semovente M43 Bassotto è piuttosto lento e offre il classico stile di gioco dei cacciacarri dotati di cabina.

Semovente Controcarro mod. 1956:

Il prossimo esordiente nel ramo dei cacciacarri italiani è il Semovente Controcarro mod. 1956, notevolmente diverso dai suoi predecessori. A partire da questo cacciacarro, il ramo inizia ad assumere le sue caratteristiche principali, quindi i giocatori possono farsi un’idea dello stile di gioco che li aspetta ai livelli più alti. Il Semovente Controcarro mod. 1956 è equipaggiato con una torretta rotante con arco di brandeggio limitato (30 gradi per ciascun lato, 60 gradi in totale). Torretta e corazza frontale sono piuttosto resistenti, tanto da potervi fare affidamento anche negli scontri ravvicinati. Ma a rendere davvero pericoloso questo veicolo è il cannone da 105 mm dotato di un classico caricatore automatico, ma con configurazione atipica (ulteriori dettagli di seguito) e maneggevolezza del cannone eccellente (–10/+20 gradi).

Controcarro mod. 67

Saliamo di livello con il minaccioso Controcarro mod. 67, un mezzo che incarna tutte le migliori qualità dei cacciacarri italiani. Anch'esso è dotato di torretta rotante, ma con un arco di brandeggio di ben 70 gradi (35 gradi per lato). Anche le altre sue caratteristiche sono un'evoluzione dei modelli precedenti: la corazzatura frontale di scafo e torretta è ancora più resistente, con la mobilità del veicolo che cambia di conseguenza. Il Controcarro mod. 67 può spostarsi da un fianco all’altro in un lasso di tempo ragionevole, quindi è sempre preferibile scegliere la direzione corretta in battaglia. Il suo preciso cannone da 120 mm, con caricatore automatico e –10 gradi di depressione, rende più semplice sfruttare le tattiche di hull-down, mettere a segno dei colpi e ritirarsi in copertura per alcuni secondi, in modo da impedire ai nemici di colpirne i punti deboli.

Controcarro 1 Mk. 2

Tutte le funzionalità di gioco menzionate in precedenza continuano a evolversi e rendono il Controcarro 1 Mk. 2 un avversario incredibilmente pericoloso negli scontri dalla breve e media distanza. Il brandeggio parziale della torretta e la mobilità media sono controbilanciati da corazzatura frontale eccellente e ottima maneggevolezza del cannone. Lo spaventoso cannone da 127 mm con elevato danno al minuto e caricatore automatico causa ben 490 HP di danno per colpo.

Controcarro 3 Minotauro

Punta di diamante della nuova linea, questo minotauro italiano ha parametri di combattimento chiave simili agli altri cacciacarri di livello elevato, ma portati all'ennesima potenza. Come i suoi compagni d’arme, questo veicolo dispone di corazza frontale dello scafo molto resistente e ha pochi punti deboli, quindi può respingere facilmente i proiettili nemici e preservare HP preziosi nei duelli diretti.

La torretta rotante ha un arco di brandeggio di 90 gradi e angoli di depressione eccellenti (–10 gradi). Precisione e tempo di puntamento del cannone da 130 mm non sono straordinari, mentre i valori di perforazione sono più in linea con i carri pesanti piuttosto che con i cacciacarri. L’insieme di questi valori rende complicato fare fuoco dalla distanza, quindi il Minotauro rende al meglio sulla linea del fronte, come potente veicolo da sfondamento. Con rispettabili 530 HP di danno per colpo, offre prestazioni fantastiche negli assalti frontali, in aiuto ai carri pesanti e nel mettere pressione ai nemici negli scontri ravvicinati.

Velocità massima (35 km/h) e accelerazione sono competitive se paragonate a quelle dei carri pesanti. Inoltre, grazie alla buona mobilità, può supportare efficacemente gli alleati in avanzata sui fianchi.

Riguardo a World of Tanks

World of Tanks è il primo gioco MMO d’azione a squadre dedicato agli scontri tra veicoli corazzati. Lanciatevi in epiche battaglie a bordo di carri armati della seconda guerra mondiale con giocatori di tutto il mondo. Il vostro arsenale include oltre 600 veicoli corazzati provenienti da 11 nazioni, riprodotti con cura per i dettagli e accuratezza storica.

fonte delle notizie World of Tanks





 

You must be logged in to post a comment.