Recensione dell’alpha di Albion Online

TBD Voto generale

Grafica accattivante | Sembra molto promettente a livello di endgame

Una maggiore chiarezza a inizio gioco sarebbe d'aiuto

 

Abbiamo avuto il piacere di provare la versione di alpha del nuovo MMORPG open world di Sandbox Interactive, Albion Online, un titolo fantasy che ruota attorno al crafting e al PvP. Da quello che sappiamo i giocatori possono craftare praticamente qualunque oggetto presente nel gioco, tra cui armi, oggetti e persino edifici. Quest'ultimo punto è particolarmente rilevante visto che i giocatori possono creare la propria gilda o unirsi a una già esistente e fondare le proprie città di gilda che possono essere attaccate e distrutte dalle gilde rivali; da qui l'importanza del PvP e del crafting che i giocatori dovranno utilizzare per ricostruire la propria città nel caso non fossero riusciti a difenderla.

Albion Online screenshot (11)_1Albion Online screenshot (9)_1

Purtroppo non abbiamo avuto modo di provare i contenuti endgame; il nostro viaggio è cominciato in un villaggio sperduto in mutande, molto eroico. Il nostro primo compito è stato raccogliere alcune pietre e del legno dai nodi di risorse (in pratica qualunque albero può essere raccolto per ottenere legno), in mutande. Da qui abbiamo portato le risorse raccolte per alle aree di crafting, che sono sparse in giro e facilmente individuabili. Qui avrete l'opzione di creare un'arma base e uno scudo di legno, armatura per testa, per il corpo e per i piedi, oltre a diversi strumenti necessari per la raccolta di risorse.

Per craftare la nostra armatura avevamo bisogno di cuoio, ottenibile spellando gli animali; per fare ciò avevamo bisogno di un coltello da conciatore. Una vola realizzato il nostro utensile, in mutande, e ucciso qualche coniglio... sempre in mutande... sabbiamo potuto craftare la nostra armatura e andare all'avventura! Uno degli elementi chiave del crafting è che quando create il vostro oggetto potrete deciderne le abilità, come ad esempio l'aumento di difesa, potere d'attacco, velocità o persino attacchi speciali ad area e cure. È davvero un gioco nel quale sarete quello che indosserete e grazie all'assenza di classi potrete creare i vostri ibridi il cui ruolo sarà determinato dall'equipaggiamento.

Albion Online screenshot (7)_1Albion Online screenshot (6)_1

Senza quest o tutorial a guidarci abbiamo semplicemente aperto la mappa per dirigerci alla città più vicina. Qui abbiamo trovato qualche persona in più che se ne andava in giro esplorando l'area e craftando. Non sembrava ci fosse molto da fare in città, e a eccezione di una banca e di una grande area di crafting non c'era nient'altro di interessante, quindi ci siamo mossi oltre.

Ce ne siamo andati per un po' di esplorazione nei territori un po' più selvaggi e sulla mappa abbiamo visto quella che sembrava una città di gilda... forse... Con nient'altro da fare abbiamo deciso di farci strada, pensando scioccamente che una scorciatoia nella foresta fosse una buona idea. Il primo segno che sarebbe stato meglio girare i tacchi e sparire è stato uno scheletro, che abbiamo poi capito essere il corpo di un avventuriero caduto. Alla vista di un branco di lupi siamo andati in piena modalità MMORPG e abbiamo pensato "I lupi sono mob di basso livello da zone iniziali". Quanto avevamo torto... I lupi ci sono saltati addosso e in tre secondi abbiamo realizzato di aver fatto un trememndo errore di valutazione. Un secondo dopo abbiamo cominciato a correre. Due secondi dopo eravamo morti.

Albion Online screenshot (3)_1

Siamo resuscitati in qualche punto della città senza privi di tutti i nostri oggetti, pensate a tutti quei poveri conigli morti per niente. Comunque, ripensando alle ossa viste poc'anzi, abbiamo capito che c'era un corpo con gli oggetti droppati che forse avremmo potuto recuperare. Seguendo il puzzo di paura e morte siamo tornati al nostro corpo, dove abbiamo trovato tutti gli oggetti tranne due che si erano tramutati in "spazzatura": la nostra spada (utile di solito per combattere i nemici) e i nostri stivali, che avevamo modificato con velocità aumentata (utili per scappare). Avventurandoci verso la città di gilda siamo incappati in un gruppo di ladri che hanno provato ad attaccarci; abbiamo tentato di fuggire ma ci seguivano alla nostra stessa velocità (quanto sarebbero stati utili i nostri stivali ora...). Siamo riusciti a scappare solo per finire nelle grinfie di un cinghiale selvaggio e incontrare la stessa sorte del buon vecchio Bobby Baratheon. Terribile.

Non abbiamo mai raggiunto la città, ma nei nostri viaggi abbiamo appreso che far gruppo insieme è estremamente importante in gioco, visto che persino le creature di basso livello potranno uccidervi se riescono a circondarvi e non avete un minimo di equipaggiamento.

La grafica è estremamente piacevole e, considerando che si tratta di un titolo cross-platform, gli sviluppatori hanno fatto davvero un ottimo lavoro per renderlo accessibiile senza dover abbassare troppo la qualità; anche il gameplay non è affatto male. Nonostante il titolo sia ancora in alpha, speravamo in qualche direzione in più durante i primi livelli, il che è qualcosa a cui i giocatori moderni di MMORPG sono abituati da quando il genere si è allontanato dai canoni dei primi sandbox in stile Ultima Online. Visto che non siamo riusciti a provare l'endgame e il titolo è ancora in alpha, per i voti finali attendete la versione finale del gioco!

 





 

3 Comments - "Recensione dell’alpha di Albion Online"

  1. Kyotrix 01/04/2014 at 14:10 -

    Iscritto da mesi, spero sempre mi mandino la key di accesso all’alpha…dubito mi arriverà mai…T_T

  2. alberto 06/04/2015 at 20:28 -

    Sarà tradotto in italiano?

  3. GiochiMMO.it 07/04/2015 at 07:22 -

    Ciao alberto, a quanto pare una localizzazione in italiano è tra gli obiettivi dello sviluppatore, ma non si sa quando sarà realizzata 🙂