Planetside 2 provato per voi durante il Press Tour

9 Voto generale
Grafica: 9/10
Gameplay: 9/10
Story: 5/10
 

Siamo stati abbastanza fortunati da essere invitati a un press tour in-game di Planetside 2, nel quale ci è stata presentata Maggie Krohn, Game Designer alla Sony Online Entertainment e nostra guida personale durante il viaggio intrapreso nel mondo di Auraxis.

Siamo stati guidati dalla nostra conferenza Skype all'interno del gioco e ci è poi stato detto ti chiudere la chiamata. Perché? Perché Planetside 2 ha un personale canale VOIP integrato, nel quale i giocatori possono parlarsi l'un l'altro direttamente tramite la chat di prossimità e un canale di squadra privato. Dopo qualche attimo di organizzazione (o disorganizzazione, per essere più accurati) siamo finalmente riusciti ad avere tutti i nostri personaggi riuniti nella stessa fazione (Vanu, Soveregnty), sullo stesso server, e nella stessa squadra.



Dopo aver scelto le rispettive classi, siamo stati invitati da Maggie ("SOEMaggieK" in gioco) a fare un giro sul suo velivolo Galaxy indistruttibile da Sviluppatore cheater, e ci ha scarrozzati da un avamposto all'altro per portare qua e là un po' di orgoglio Van. Come vedrete dal video abbiamo fallito impeccabilmente, ma con un team di giocatori che è a malapena entrata in gioco il risultato non è stato affatto una sorpresa (anche se nel video potete notare che la metà delle mie morti era dovuto a mio venir puntualmente investito dai carri armati della mia fazione...).



Il nostro tour ci ha permesso di farci un'idea riguardo vari aspetti del gioco, primo tra i quali il sistema di volo, poiché andarsene in giro per i cieli è davvero l'unico modo per spostarsi lungo la vasta mappa. Avendo già provato la beta e essendemene andato in giro sul mio flash (il quad), posso dire che la possibilità di farlo volando rende veramente tutto molto più semplice. Un piccolo scontro a fuoco, scoppiato mentre atterravamo al nostro primo avamposto, ci ha mostrato un pizzico di combattimento aria-aria-terra. L'area però era già stata ripulita e e così siamo decollati di nuovo (dopo alcuni problemi tecnici che ci hanno fatto perdere un membro della squadra causa disconnessione).

 

Poco dopo eravamo di nuovo a terra in una zona calda dove Maggie ci guidava come un vero Caposquadra mentre noi seguivamo le sue istruzioni. Correndo nell'edificio comunque, sono stato investito dal mio primo carro armato Vanu quando ero quasi riuscito a entrare. Sono stato resuscitato e ho proseguito la mia corsa nell'edificio, sono uscito dall'altro lato e sono subito stato investito da un altro carro armato. Ricordate bambini, sempre guardare a destra e sinistra prima di attraversare.

Siamo stati resuscitati da Maggie (la quale ha saggiamente scelto una classe medica), siamo saltati di nuovo nel Galaxy e via, ma siamo dovuti subito ritornare perché non avevamo notato che un membro della squadra non era riuscito a salire a bordo in tempo. Siamo atterrati, ripartiti prima che riuscisse a salire, e ritornati un'altra volta. Alla fine, con la nostra squadra finalmente al completo sul Galaxy, siamo decollati in direzione del successivo punto di interesse; a un certo punto però uno dei nostri, con l'intenzione di premere "R" per ricaricare si è sbagliato e ha premuto "E", saltando così giù dalla nave. Divertentissimo. Se il gioco fosse stato in bianco e nero avreste giurato di star guardando una commedia di Charlie Chaplin.

Siamo arrivati in una struttura controllata dal nemico e ci siamo fatti strada fino alla stanza di controllo per prendere uno dei punti. Devo dire che guardarci muovere come una squadra rende veramente facile immaginare quanto il gioco sarà divertente da affrontare con una squadra bene organizzata, che segue le istruzioni del comandante e composta da persone che conoscono il funzionamento della propria classe. Siamo riusciti a prendere il punto senza interferenze per essere attaccati subito dopo da una piccola ondata in contrattacco. Sono riuscito a curare qualcuno qua e là prima di essere abbattuto e a quel punto i membri della squadra hanno cominciato a cadere uno a uno.



Siamo respawnati in una base amica, abbiamo inforcato i nostri flash e abbiamo formato la nostra personale gang di motociclisti, ma allontanandoci dalla base ci siamo accorti che uno della banda era già morto schiantandosi con il suo quad. Mentre aspettavamo da soli nel deserto che Maggie tornasse a prenderlo, un velivolo nemico ci ha sorvolati e ci ha sganciato un attacco aereo dritto in testa, continuando con un'altro colpo e poi ancora un'altro, uccidendo in tutto altri tre membri della nostra squadra.

La base da cui venivamo era nel frattempo già stata presa, quindi abbiamo tutti dovuto fare "/suicide" per regruppare in una base diversa. Questa volta abbiamo provato i carri armati Magrider, la maggior parte utilizzando un proprio carro armato mentre io maneggiavo la torretta di un veicolo da due persone. Dopo esserci organizzati ci siamo diretti verso un avamposto che era sotto il controllo nemico. C'era un sacco di azione nei cieli, con duelli aerei e navi nemiche che mi passavano sulla testa, l'occasione perfetta per raccattare qualche kill. Purtroppo però riuscirci è risultato estremamente difficile a causa del fatto che non riuscivo a identificare i nemici in maniera abbastanza rapida (non riuscivo assolutamente a capirlo dalla forma) e di un frame rate davvero basso. Non sono sicuro che la colpa fosse del mio pc di fascia media o del server, ma di sicuro gli FPS sono qualcosa che stanno costantemente cercando di migliorare, il che è assolutamente positivo. In ogni caso, ci siamo buttati nello scontro e siamo riusciti a fare quello in cui la nostra squadra era specializzata: morire. Di nuovo.



Il passo seguente è stato provare il Sunderer, un camion pesante con due torrette controllabili e Maggie alla guida, e stavolta il sottoscritto come semplice passeggero. Appena raggiunto l'avamposto nemico il veicolo ha cominciato a essere crivellato dal fuoco nemico, e non avendo nient'altro da fare sono saltato giù andando in missione con il mio ingegnere, che non avevo assolutamente idea di come usare, provando a utilizzare una torretta e quasi uccidendo qualcuno. Mentre avanzavo sul campo di battaglia ovviamente un Magrider alleato mi è passato sulla schiena.

Respawnando ci siamo subito lanciati in un altro attacco verso lo spwan point nemico, fatto di cui ero all'oscuro e che ho realizzato soltanto quando scappando per fare da esca e distrarre il fuoco nemico concentrato sui nostri mezzi, mi sono ritrovato in una strana stanza con un campo di forza blu. Ho realizzato troppo tardi che era lo spawning point nemico e sono stato prontamente ucciso. Grazie ai suoi infiniti poteri cosmici da sviluppatore, Maggie mi ha resuscitato a distanza e io me la sono data a gambe di corsa. Arrivato su una collina sono stato quasi ucciso nuovamente da un carro armato alleato. Fortunatamente però mi è solo passato estremamente vicino; quello che mi ha ucciso è stato un razzo lanciato da un lontanissimo assaltatore pesante nemico.



Inspirato dalla mia ultima morte ho fatto un rapido cambio ad assaltatore pesante e ho fallito miseramente (il che ovviamente vuol dire che sono di nuovo morto), e quindi, come classe successiva, sono tornato ad assaltatore leggero e sotto il controllo di Maggie ci siamo preparati per superare un campo di forza nemico con i nostri jetpack. Tutti sembravano star aspettando troppo a lungo, quindi ho deciso di lanciarmi avanti e saltare il campo di forza con la grazia di una gazella. Ho ripulito la zona con facilità e sono stato investito da un carro armato.



Il tempo a disposizione era quasi ultimato, quindi abbiamo avuto la possibilità di fare qualche domanda a Maggie prima che si congedasse.

Io: Avete qualche idea per la data di uscita?

Maggie: No, non abbiamo ancora rilasciato una data di uscita. Stiamo davvero usando questa beta per cercare di capire quando saremo in uno stato nel quale ci sentiremo pronti a rilasciare il gioco. Quindi per ora testiamo le cose implementate finora, proviamo qualcosa di nuovo, cerchiamo di capire quando il gioco sarà maturo. Proprio ora abbiamo un sacco di cose da fixare e con un po' di lavoro possiamo rendere il gioco ancora più divertente per gli utenti.

Io: Qualche problema fondamentale che pensi stia rallentando il rilascio del gioco? Cosa c'è di importante da sistemare?

Maggie: In realtà niente, non c'è niente di enorme da sistemare. Credo che le performance siano qualcosa su cui lavoreremo costantemente per attirare più utenti possibile visto che il gioco sarà gratuito. Non c'è al momento qualcosa di grosso e urgente da sistemare, visto che come potete vedere il gioco è assolutamente godibile. Più che altro ci sono tante piccole cose relative al bilanciamento che vorremmo sistemare.

Io: Quanto delle decisioni che prendete è fatto in seguito al testing fatto dai giocatori rispetto al test effettuato dalla compagnia?

Maggie: Abbiamo un processo di sviluppo nel quale siamo noi per primi a testare qualcosa e cambiarla. Quindi quella che voi state provando in beta è in realtà una build di una o due settimane prima, e  un sacco di bug che vedete potrebbero già essere stati risolti. Comunque usiamo moltissimo i consigli e i feedback che gli utenti ci danno sui forum e quello che vediamo succedere in gioco. Stiamo cambiando persino la mappa. Il design dei livelli è cambiato drasticamente in seguito alla nostra semplice osservazione dei giocatori e al nostro pensare "Oh, quello non va, ci sono un sacco di persone che muoiono lì, e non è dove vogliamo che si concentrino gli scontri.

Io: Vista la presenza di un item-shop, potrò comprare una giacca ad alta visibilità in modo che gli altri la smettano di mettermi sotto con i loro veicoli?

Maggie: Per quanto riguarda i veicoli che investono i giocatori..

[A questo punto sono stato colpito dal destino che mi ha fatto crashare il gioco lasciandomi quindi a bocca asciutta. Non conoscerò mai la risposta!]

Sono riuscito a loggare di nuovo in gioco e ringraziare Maggie per l'esperienza e per la sua pazienza davvero senza precedenti. Nonostante il quantitativo delle mie morti e la mia incapacità di uccidere chiunque (Zero Kill, 10 morti - 5 delle quali per colpa di alleati) devo dire di essermi davvero divertito. C'è stato qualche tempo morto nell'attesa di trovarci e mentre cercavamo di salire nei veicoli, ma devo dire che Planetside 2 è sicuramente un gioco nel quale mi divertirò parecchio.