Esclusiva recensione di The Lost Titans

6 Voto generale
Grafica: 8/10
Gameplay: 6/10
Storia: 5/10

Grafica 3D dettagliata e curata | Numerose istance con stili e temi differenti | Possibilità di auto-tracking e auto-combat AFK

Traduzioni mancanti ed errori di traduzione | Il combattimento risulta a volte macchinoso e poco reattivo | numerosi bug e crash

The Lost Titans è un nuovo MMORPG fantasy sviluppato da ZQ Game giocabile sia tramite browser, sia grazie a un piccolo client scaricabile. Il gioco è ancora in una fase di test e non è disponibile al pubblico, ma noi di GiochiMMO.it abbiamo avuto la chance di testarlo con mano e abbiamo deciso di condividere con voi la nostra esperienza di gioco.

SCEGLIETE IL VOSTRO EROE

Subito dopo la schermata di log-in vi verrà chiesto di creare il vostro personaggio. La solita roba, selezione del sesso, della classe e personalizzazione estetica del personaggio. Ci sono tre classi disponibili al momento: il tipico guerriero, una sorta di ranger che utilizza l'arco e il mago. Tutte abbastanza familiari, vero? Solitamente nei MMORPG scelgo sempre personaggi che combattono corpo a corpo ma stavolta avevo voglia di cambiare e quindi mi sono buttato sul ranger, che parte equipaggiato con un bell'arco grosso e cattivo: mi piace. La prima cosa che mi ha leggermente infastidito è stata nella schermata della personalizzazione estetica del personaggio. Nonostante vi fossero una quantità decente di visi e capigliature, infatti, non sono stato in grado di cambiare il fisico del personaggio. L'unica corporatura disponibile era infatti un modello massiccio ed estremamente muscoloso, con un torace grosso quanto un armadio.  Adesso, capisco che questo è un browser game e in più lo stile grafico ha uno stile semi-cartoonoso (ne parlerò più avanti), ma cavolo, dovrei essere un arciere agile e veloce, perché devo essere costretto a sembrare Conan sotto steroidi? Sigh. Va beh, anche per un maniaco dell'estetica del personaggio come me non è di certo un grosso problema, ma una semplice nota estetica, andiamo avanti.



GRAFICA A MISURA DI BROWSER

Devo dirlo, la grafica è veramente uno dei punti forti del gioco, in grado di distinguerlo dai vostri soliti browser game. I modelli 3D e le texture sono estremamente ricchi e curati considerando che si parla di un gioco che gira via browser. Parlando dello stile, TLT ne adotta uno semi-cartonooso alla World of Warcraft che riesce a presentare il mondo di gioco veramente bene e caratterizza la grafica senza risultare affatto sgradevole o ridicolo. Anche i colori utilizzati sono estremamente piacevoli, e il mondo è pieno di dettagli animati come foglie vorticanti, animali che si muovono qui e lì, piante che ondeggiano al vento e tante altre piccolezze che rendono l'esperienza di gioco senz'altro meno monotona. Il gioco presenta una visuale isometrica che svolge egregiamente il suo lavoro. Tutto scorre fluido e senza glitch grafici o rallentamenti; anche le animazioni di mostri e personaggi, pur non facendo gridare al miracolo, non sono affatto male.

L'interfaccia è la solita alla quale anni di MMORPG ci hanno abituato. Avrete i vostri indicatori di HP e mana, la vostra skill-bar, la mini mappa, il quest-log e, in aggiunta, gli indicatori di energia e starsoul. L'energia è utilizzata per entrare nelle istanze e si rigenera col tempo. La starsoul si guadagna completando le istanze ed è utilizzata per potenziare le vostre skill.

Una cosa veramente fastidiosa che ho notato e che riguarda l'interfaccia era un bug che riscontrato in alcune finestre di informazioni (come quella delle statistiche del personaggio e altre) e la formattazione del testo. A volte infatti pezzi di testo si sovrapponevano ad altre lettere o numeri, rendendo così illeggibili le informazioni visualizzate. Altre volte invece il testo usciva semplicemente oltre i bordi della finestra. C'è da dire però che probabilmente questi problemi sono semplicemente legati al fatto che il gioco è ancora in una fase di test, e di solito vengono risolti abbastanza rapidamente. Un fatto DAVVERO negativo era invece la mancanza dell'opzione per modificare la risoluzione. Questo vuol dire che ho dovuto giocare nella risoluzione nativa del gioco (persino quando utilizzavo la versione client), trovandomi a fissare una piccola finestra al centro del mio schermo (per il quale utilizzo una risoluzione di 1680x1050). Spero seriamente che la cosa venga sistemata al più presto.



GAMEPLAY E COMBATTIMENTO

Il movimento e il combattimento sono estremamente semplici; click sinistro per spostarvi (tenendolo premuto il vostro personaggio seguirà automaticamente il cursore) e attaccare, tenendo premuto il tasto destro del mouse ruoterete la visuale, e tramite la pressione dei tasti numerici associati alle vostre skill nella barra utilizzerete le suddette skill in combattimento. Niente di innovativo, è vero, ma una cosa che ho invece apprezzato è stata la presenza di alcune abilità skillshot ( per le quali dovrete mirare manualmente per poter colpire, ad esempio il ranger ha una skill AOE conica e sarete voi a dover direzionare il cono prima dell'effettivo utilizzo della skill), e il fatto che alcuni mostri e boss hanno degli attacchi AOE che possono essere evitati spostandosi e presentano anche dei piccoli timer sulla testa che vi informano quando una colonna di lava grossa e cattiva sta per arrostirvi le chiappe. È un'aggiunta decisamente gradita che contribuisce a rendere il combattimento leggermente più dinamico e frenetico del solito. Quando ho testato il gioco il server laggava un po', di conseguenza i movimenti del mio personaggio in combattimento risultavano qualche volta pesanti e macchinosi e riuscire a reagire in maniera efficace era una vera sfida. Quasi certamente però questo è legato alla beta e sarà corretto per il lancio. Altra cosa da dire riguardo il combat è che i mostri muoiono abbastanza velocemente e questo vi consente di divertirvi a massacrare orde su orde di nemici multipli che si scagliano su di voi.

In generale TLT come gameplay e feeling mi ha ricordato molto i vari Battle/War of the Immortals in veste browser, e se vi è capitato di provare questi titoli vi sentirete sicuramente a casa. Come i suddetti giochi, infatti, anche TLT presenta un sistema di auto-tracking che vi condurrà automaticamente da qualunque NPC, oggetto di quest, evento e coordinate vogliate raggiungere tramite un semplice click. Personalmente non sono un amante di questo sistema nei MMORPG, poiché mi dà l'impressione di non star giocando realmente e di essere un semplice spettatore mentre il mio personaggio viene mandato qua e là su rotaie invisibili. In questo caso però, trattandosi di un browser game, spesso giocati mentre si sta facendo altro, (lavoro o studio? eheh) potrebbe in effetti essere una buona idea, soprattutto considerando che il gioco presenta persino un sistema di auto-combat AFK.

Riguardo le quest, il gioco presenta all'inizio una catena principale che funge da tutorial e che tramite diversi compiti vi mostrerà le basi del gameplay facendovici prendere familiarità mentre giocate. In TLT vi troverete anche a giocare numerose istance. Questi dungeon sono una parte centrale del gioco sin dai primi livelli e possono essere giocati sia in solitaria che in gruppo con diversi livelli di difficoltà sbloccabili e che vi ricompenseranno con ricompense random una volta completate. Le istanze iniziali sono abbastanza brevi e di solito richiedono l'uccisione di tutti i mostri in una o più stanze e l'immancabile confronto con un boss finale. Una cosa estremamente piacevole delle istanze è che ciascuna ha un proprio stile e un proprio tema. Quelle che sono riuscito a provare variavano da un mondo sottomarino a una specie di prigione scavata in un vulcano tutta acciaio e lava ad altro ancora.



PER CONCLUDERE

Devo dire che nonostante il gioco non presenti niente di realmente innovativo o impressionante, potrebbe facilmente soddisfare quelli di voi che sono alla ricerca di una versione browser di titoli come War/Battle of immortals ma che non vogliono rinunciare a una grafica 3D curata e piacevole. Al momento il gioco presenta numerosi bug e problemi tecnici e di traduzione (ho provato una versione che aveva ancora parecchie scritte in cinese qua e la, e i nomi dei mostri scritti nelle quest spesso non corrispondevano ai nomi reali in gioco), il client era ancora piuttosto instabile e spesso era vittima di freeze improvvisi oppure mi buttava fuori senza motivo (o meglio, la finestra di errore era in cinese, lingua che non ho intenzione di imparare al momento, quindi...). Spero che questi problemi siano solo contrattempi legati allo stato beta del gioco e che saranno risolti al più presto. Se così fosse, potremmo trovarci davanti un gioco che una volta completo e rifinito andrebbe a essere un'interessante aggiunta alla scena attuale dei browser game, e in grado di tenervi impegnati per un po'.