Anteprima di Kartuga

7 Voto generale
Grafica: 8/10
Gameplay: 7/10
Sonoro: 6/10

Combattimento divertente e skill-based | Grafica eccellente | Coinvolgente modalità PvP a squadre

Glitch visivi minori | Nessun sistema di matchmaking

 

Con il successo dei film "Piraiti dei Caraibi" che va pian piano scemando, ci saremmo aspettati che le acque si fossero calmate per i pirati, e che casse di rum e uncini sarebbero tornati nel dimenticatoio per un po'. A quanto pare, però, InnoGames non è d'accordo, e si prepara a sfornare Kartuga, browser MMO d'azione a tema piratesco, recentemente andato in closed beta. Il popolare publisher ci ha dato recentemente la possibilità di provare il gioco fornendoci una delle preziosissime key che vengono distribuite col contagocce.  In passato, parlando del gioco, InnoGames ha sempre tenuto a sottolineare l'incredibile sistema di combattimento d'azione e la coinvolgente componente PvP. Scopriamo insieme cosa c'è di vero.



Essendo un browser game, il gioco è facilmente accessibile. Dovrete solo dirigervi sul sito ufficiale del gioco, inserire i vostri dati di accesso e cliccare play. In pochi secondi sarete in gioco, affrontando solo una brevissima schermata di caricamento. Semplice e davvero veloce!

Alcuni di voi saranno delusi nel sentire che non vi è alcun sistema di creazione/personalizzazione di un vero e proprio personaggio. Potrete soltanto scegliere la vostra classe tra Destroyer, che rappresenta il classico DPS, il Protector, che riveste il ruolo di Tank del gioco, e l'Engineer, una classe versatile che può essere vista come l'"healer/supporter" del gioco. Al di là della scelta della vostra classe, non potrete nemmeno personalizzare la vostra nave iniziale con colori o altro. Sappiamo che probabilmente questo non è un fattore essenziale in un gioco del genere, ma ci sarebbe piaciuto avere almento la possibilità di scegliere un avatar a rappresentarci, o una bandiera, o un colore principale per la nostra nave; pazienza. Come nave abbiamo infine optato per l'agile e pericoloso Destroyer, al fine di avere una nave altamente aggressiva con cui testare al meglio il sistema di combattimento d'azione.



I primi passi in gioco sono stati sorprendenti. La grafica, considerando che stiamo parlando di un titolo giocabile via browser, è assolutamente sbalorditiva e sarà facile dimenticarsi che non si tratta di una grossa produzione con client. I colori sono brillanti e i modelli 3D delle varie navi risultano credibili e ben animati. L'acqua è realizzata in maniera superba, con trasparenze, onde e riflessi cambiano seguendo il movimento del liquido. Prima di entrare in gioco eravamo preoccupati che, in un titolo dove siete praticamente una nave che non fa altro che veleggiare per i mari, gli ambienti sarebbero potuti risultare monotoni e ripetitivi; fortunatamente però ci sbagliavamo. Gli sviluppatori hanno fatto un lavoro eccellente nel costruire un ambiente vivo e pulsante in cui muoverci. I mari sono pieni di piccole e variegate isolette sparse qua e là e decorate da porti, ponti, templi, costruzioni varie, vegetazione, vulcani, lava in movimento e persino piccoli dettagli come uccelli, gruppi di squali che nuotano sotto la superficie dell'acqua e altro.



Il gioco, come già detto, offre un sistema di combattimento d'azione in tempo reale che a nostro avviso risulta calzare alla perfezione un gioco come questo. Vi muoverete in avanti con "W" e rallenterete con "S", avendo a disposizione due diverse velocità di crociera. "A" e "D" sono utilizzate per virare, mentre il mouse è utilizzato per mirare e sparare, utilizzando i cannoni posti sul lato della nave che dà sulla posizione attuale del cursore del vostro mouse. Questo sistema di combattimento è al tempo stesso semplice e profondo, e garantisce combattimenti divertenti e coinvolgenti che richiedono manovre ben calcolate e nei quali potenza e setup della vostra nave non sono nulla senza un abile capitano al timone. Ci siamo divertiti molto a combattere le navi nemiche e in un occasione siamo persino riusciti a uccidere da soli un nemico di livello 25 mentre eravamo ancora al livello 5, grazie a un particolare setup della nave, a un'attenta strategia e precise manovre. Forse è stato anche grazie alla non proprio brillante intelligenza artificiale delle navi controllate dal computer, ma dobbiamo dire che è stato davvero gratificante!



Il sistema di PvP è diviso in due modalità di gioco a squadre chiamate Domination e Destruction. La prima è una classica modalità a cattura dei punti di controllo, mentre nella seconda dovrete rubare una bomba che compare al centro della mappa e portarla nella base nemica, segnando punti per il vostro team. Sparsi per la mappa ci sono numerosi power-up come scudi, boost alla velocità e potenziamento al danno che i giocatori possono collezionare per avere una marcia in più sui propri nemici. Queste modalità di gioco risultano divertenti, ma speriamo che gli sviluppatori aggiungano un qualche sistema di Matchmaking prima della release del gioco perché, al momento, giocatori di qualunque livello vengono messi insieme alla  rinfusa nei vari match. Le battaglie risultavano molto simili a una partita di un qualche MOBA, e siamo sicuri che numerosi giocatori competitivi adoreranno il comparto PvP di Kartuga.

Parlando della progressione, il gioco offre un classico sistema a quest, ma potrete, allo stesso tempo, guadagnare esperienza e livellare anche facendo PvP. Il sistema di progressione e personalizzazione della nave è piuttosto ampio e ben congegnato. Avrete numerose possibilità per spendere i vostri punti e la valuta di gioco. Potrete  esplorare gli alberi di ricerca per sbloccare e acquistare ogni sorta di potenziamento e miglioria, come nuove navi, tipi di munizione, slot per l'equipaggio, cannoni, espansioni dell'inventario e altro. Ogni singola modifica ha un impatto diverso sulla giocabilità e sulla manovrabilità della vostra nave, e sarà facile sentire la differenza. In più, a ogni livello guadagnerete un punto abilità che potrete spendere in uno dei tre rami di specializzazione unici della vostra casse. Questi tre rami fungono da vere e proprie sottoclassi e differenzieranno ulteriormente lo stile di gioco di ogni classe.



CONCLUSIONI

Kartuga ha le carte in tavola per poter diventare uno dei migliori browser game d'azione di sempre se gli sviluppatori sapranno giocare bene la propria mano. La grafica è meravigliosa e anche se abbiamo notato la presenza di alcuni glitch visivi minori, dovete ricordare che il gioco ha appena dato il via alla closed beta e c'è ancora tempo per correggerli e migliorare. Il gameplay è veloce e divertente, e scommettiamo che molti di voi, pur non essendo fan dei pirati, apprezzeranno moltissimo il gioco grazie al suo sistema di combattimento in tempo reale e al suo comparto PvP a squadre.