Maestia: Rise of Keledus arriva con successo alla fase Open Beta




Gravity Interactive ha oggi avviato l'inizio della fase di Open Beta dell'attesissimo Maestia: Rise of Keledus. Numerosi cambiamenti sono intervenuti dalla chiusura della fase di Closed Beta, avvenuta il 21 Giugno: primo fra tutti il fatto che i giocatori possono ora raggiungere il livello 59 (prima il massimo livello era il 40). Per supportare il leveling fino al 59 sono dunque state aperte due nuove sezioni di gioco e due nuovi dungeons addizionali, entrambi disponibili sia in modalità normale che esperto.

L'Open Beta si arricchisce inoltre di un albero delle abilità fortemente migliorato per tutte le classi: le abilità sono state ottimizzate ed ordinate su tre livelli, rendendo più agevole per i giocatori la comprensione dei vari ruoli di gioco. Rangers troveranno ora le abilità del loro arco nel ramo più alto, mentre le abilità concernenti la spada corta si troveranno su quello più basso, mentre le abilità di utilità si troveranno nel mezzo. Analogamente i guerrieri hanno le loro abilità di tanking nella parte più alta, quelle di danno in quella più bassa e, ancora una volta, quelle di utilità nel mezzo.

Volete macinare esperienza e soldi anche quando usciti dal gioco? Avete bisogno di aiuto con qualche missione ostica o in qualche caverna oscura? Allora provate il nuovo sistema dei Mercenari, disponibile già nell'Open Beta. I giocatori possono "prestare" il proprio personaggio mentre sono offline al sistema dei mercenari, cosicché altri giocatori possono assoldarlo in cambio di soldi! Quando il giocatore proprietari del personaggio assoldato torna in gioco avrà guadagnato esperienza e soldi!

Per qualsiasi ulteriore informazione cliccare QUI.