Intervista a Jonathan Lindsay, Executive Producer di DarkOrbit Reloaded

 

DOMANDA: Innanzitutto, grazie per averci dato la possibilità di intervistarti riguardo DarkOrbit Reloaded. Saresti così gentile da presentarti ai nostri lettori?

Risposta: Salve! Il mio nome è Jonathan Lindsay, sono il produttore esecutivo di DarkOrbit: Reloaded. Ho cominciato a lavorare nel genere MMO d'azione nel 2006 e più recentemente sono stato Lead Designer per DarkOrbit per poi diventarne il produttore. Durante il periodo in cui ho lavorato come producer, il mio obiettivo è stato di "Ricaricare" DarkORbit, in modo che potesse mantenere la sua posizione di avanguardia nel genere dei MMO d'azione.

DarkOrbit_Screenshot_01

DOMANDA: Come descriveresti DarkOrbit a qualcuno che non ne ha mai sentito parlare?

Risposta: MMO di combattimento spaziale d'azione altamente accessibile. Altamente accessibile perché i controlli sono molto semplici. Non c'è una visuale 3D da controllare e gira su praticamente qualunque Hardware. D'azione perché i giocatori si troveranno in battaglie contro gli alieni sin dal principio. MMO perché i giocatori possono creare gruppi e clan e questo è una parte importante del gioco visto che si troveranno a combattere contro fazioni rivali.

DOMANDA: Cosa significa "Reloaded"? 

Risposta: DarkOrbit è stato in costante evoluzione sin dalla sua release, 7 anni fa, ma negli ultimi 6 mesi la sua evoluzione ha subito un'accelerazione diventando più una rivoluzione. Così tante parti del gioco sono state migliorate e re-immaginate che sembra un gioco totalmente nuovo "Reloaded" è il termine che abbiamo scelto per provare a racchiudere ed esprimere tuttti i cambiamenti che abbiamo effettuato.

DOMANDA: Perché e come avete deciso di creare questa versione "Reloaded"?

Risposta: DarkOrbit è sempre avuto grande successo, ma ha cominciato a perdere il suo smalto ed era necessario un cambio di direzione. Negli ultimi sei mesi ci siamo concentrati esclusivamente sulla qualità di gioco e sul coinvolgimento dei giocatori. Un paio di mesi fa, molti giocatori sono tornati dopo aver sentito quante cose avevamo cambiato. La reazione ai cambiamenti è stata estremamente positiva e molti sentivano che avevamo fatto un grosso passo in avanti fino al punto che il gioco sembrava un titolo totalmente nuovo. "Reloaded" è successo semplicemente grazie ai nostri nuovi obiettivi e alla nostra dedizione alla qualità del gioco.

DarkOrbit_Screenshot_04

DOMANDA: Quali elementi di gioco sono cambiati maggiormente, e come?

Risposta: In termini di feature, i cambiamenti più grandi riguardano un nuovo metodo di visualizzazione che supporta risoluzioni più ampie, raggio delle armi minore in modo che i nemici non siano mai oltre lo schermo, un nuovo sistema di missioni con oltre 200 missioni disponibili ai nuovi giocatori in un'epica narrativa spaziale - con ogni corporazione (fazioni) con la propria visione, un'interfaccia utente completamente nuova e più comoda, nuovo comparto musicale con colonna sonora unica e innumerevoli migliorie grafiche.

DOMANDE: La community è stata in qualche modo coinvolta nel processo di sviluppo di questa nuova versione, sottoforma di feedback, ecc.? 

Risposta: Come già detto, abbiamo cambiato il nostro approccio nei confronti della community coinvolgendoli davvero, il che significa ascoltarli senza ignorare cosa dicono ma tenendo in considerazione le loro osservazioni e rispondendo. Non è ingegneria aerospaziale, ma a volte le cose più semplici sono le prime a non funzionare. Mi sonod avvero divertito a postare da producer nel forum, e quei post sono stati tradotti nelle 16 lingue che supportiamo. Nel forum inglese leggo personalmente tutti gli interventi, rispondendo ai giocatori quando appropriato. La nostra comunità internazionale di manager legge e risponde nelle altre lingue, creando un rapporto settimanele per noi. È anche estreammente divertente semplicemente volare nello spazio chattando con la comunità. Molti di loro conoscono il mio avatar, RickDekard, e nonostante all'inizio la chat era pazzesca, ora è mi è davvero utile per giudicare il morale dei giocatori.

DOMANDA: Descriveresti questa nuova versione come più casual?

Risposta: È certamente meno brutale e offre un approccio più dolce, ma Dark Orbit sarà sempre un gioco dal cuore duro.

DOMANDA: Ci sono stati cambiamenti sostanziali nel sistema PvP? 

Risposta: I nuovi giocatori non sono più attaccabili finché non avranno completato la prima fase di gioco, il che significa il raggiungimento del livello 7. Il cambiamento più importante è successo un paio di mesi fa quando abbiamo ridotto il raggio d'azione di tutte le armi. In precedenza era comune essere attaccati da qualcuno situato oltre la vostra visuale, il che significava che non potevate contrattaccare direttamente. Con il raggio ridtto, però, questo non è più possibile. Abbiamo anche effettuato altri cambiamenti alle dinamiche PvP. Ad esempio ora i giocatori possono riparare la nave mentre si muovono, il che significa che possono scappare da un attacco nemico e cominciare a riparare la navicella molto prima. Questo, insieme alla velocità aumentata delle navi dei principainti, ha reso i combattimenti più lunghi e meno uno "spara alle anatre".

DarkOrbit_Screenshot_03

DOMANDA : Sappiamo che ora il gioco è più accogliente per i nuovi giocatori grazie a un nuovo tutorial e al fatto che i giocatori avranno più libertà nella scoperta del gioco. Puoi dirci qualcosina in più su questo?

Risposta: I sistemi PVP precedentemente menzionati attuati per i nuovi giocatori sono un grande miglioramento, ma i più grandi cambiamenti riguardano il modo in cui vengono ora spiegati i sistemi chiave del gioco, ovvero tramite nuove missioni e un intelligente sistema a suggerimenti. Create un account e provatelo, vedrete cosa voglio dire :)

DOMANDA: Di quale aspetto di Reloaded andate più fieri? 

Risposta: Ci sono 3 aspetti di alto livello che rendono me e l'intera squadra di DarkOrbit estremamente fiera: maggior equilibrio, accessibilità e divertimento in generale.

Maggior equilibrio perché abbiamo sconfitto il più grande problema affrontato dal gioco e dalla sua comunità: la piaga dei bot. Abbiamo ora tolleranza zero contro qualunque script di bot, indipendentemente da quanto li utenti che lo utilizzano possano aver pagato. Più accessibile perché il nuovo ingresso al gioco introduce i giocatori al titolo e li aiuta a comprendere i sistemi chiave del gameplay. Divertimento aumentato perché molte feature irritanti, come dover pagare soldi reali per riparare la vostra nave dopo che quest'ultima era stata distrutta, o non riuscire a ripararla e volare contemporaneamente, sono stati rimossi.

DOMANDA: Abbiamo letto che il gioco sarà più equilibrato per giocatori paganti e non paganti. Potresti darci qualche dettagli aggiuntivo? 

Per i giocatori paganti abbiamo migliorato la sottoscrizione premium in modo che possano respawnare gratuitamente in qualunque luogo, mentre prima le due migliori opzioni di respawn erano a pagamento. Il prezzo del premium è rimasto lo stesso. Le nuove missioni danno inoltre il 26% di Uridium in più rispetto al sistema precedente, e saranno anche più facili. L'Uridium è la valuta premium, che viene fornita anche come valuta premium. Questo aiuta giocatori paganti e giocatori non paganti. Il cambiamento più importante per un giusto equilibrio di gioco è rappresentato però dalla nuova politica di tolleranza zero nei confronti dei bot, indipendentemente da quanto abbiano pagato durante la loro permanenza su DarkOrbit. Infine, il raggio d'azione delle armi è stato diminuito per rendere il gioco più equilibrato e non farvi più trovare nella situazione di non riuscire ad attaccare il vostro aggressore.

DOMANDA: Il processo di "ricaricamento" è concluso? O ci sono ancora parti del gioco che hanno bisogno di essere rimodernate?

Risposta: Non è ancora concluso. Ci sono numerose feature eccitanti in arrivo, come un client scaricabile con tutte le feature del sito al suo interno, utilizzabilità migliorata e una sperimentale grafica 3D  opzionale che ci permetterà di aumentare radicalmente il livello di immersione e l'espressività dei giocatori grazie a un nuovo supporto per le animazioni e per la personalizzazione della nave. Teneteci d'occhio.

DOMANDA: Cosa possiamo aspettarci da DarkOrbit Reloaded in futuro?

Un obiettivo è di rendere DarkOrbit più impressionante a livello visivo, ma potete aspettarvi un impegno costante per rendere il gioco più equo, accessibile e divertente. Continueremo inoltre a migliorare il coinvolgimento della community e del team di sviluppo.

DOMANDA: Grazie per le vostre risposte. Vorreste aggiungere qualcosa? 

Risposta: Se posso aggiungo solo un saluto al mio membro preferito della comunità di DarkORbit: Ciao G.R.U.M.P.Y! Grazie per averci aiutato tanto, specialmente durante quel periodo difficile in novembre. E a proposito, quel racconto di fantascienza che hai scritto era fenomenale!