Ecco a voi uno Zoo in versione internazionale!




Chi ha mai detto che un gioco di successo debba necessariamente coinvolgere morti violente, armi devastanti, mondi da salvare o mostri da affrontare? A soli 2 mesi dal suo rilascio la zoo-simulazione My Free Zoo è divenuta un vero e proprio successo, raccogliendo oltre 500.000 giocatori del tutto entusiasti. Come è potuto accadere? E' semplice: tra la frenesia di uno sparatutto e l'ansia di uno strategico, chi non ha nemmeno per un attimo desiderato il sogno nascosto (e mai rivelato ai propri commilitoni per vergogna) di voler gestire con calma contemplazione e come giovane direttore, uno zoo che può raccogliere dozzine di animali diversi?





L'entrata di questo zoo è quanto mai colororata e allegra




Le (infinite) opzioni e combinazioni organizzative che il gioco contempla non sono altro che le tante vie in cui la creatività del giocatore può finalmente incanalarsi, creatività tante volte trascurata per effetto della missione di salvataggio globale di turno. Qui occorre solo tanta cura di ambienti, animali e piante per poter raggiungere ogni obiettivo, il tutto condito dalla sfiziosa possibilità di potersi scambiare "carte" che costituiscono appunto le tipologie di animali, piante, equipaggiamento, recinti, oppure di acquistarle attraverso lo shop-in-game.





La zona floreale: praticamente i giardini di Boboli in versione videoludica



Nel caso in cui abbiate deciso di lanciarvi in un sogno rilassante, variopinto e divertente, tutto ciò di cui avete bisogno si trova qui.