District 187, lancio open beta e intervista esclusiva

 

District 187: Sin Streets, adrenalinico FPS pubblicato da CJ Games Global, è appena entrato nella fase pubblica di testing, sfornando 3 nuove mappe, 4 nuove armi e introducendo il District 187 development blog.

In aggiunta, per celebrare l'evento, noi di GiochiMMO.it siamo riusciti a strappare un'esclusiva intervista al team che si occupa del gioco, eccola a voi!



DOMANDA: Grazie per averci dato la possibilità di intervistarvi riguardo District 187. Per prima cosa, potresti presentarti ai nostri lettori?

Risposta: Sono Jon-Enée Merriex, producer qui alla CJ Games Global.

DOMANDA: Come descriveresti District 187 a qualcuno che non l'ha mai sentito nominare?

Risposta: District 187 è  uno sparatutto in prima persona nel quale i giocatori competono per il controllo di una città di fantasia. Ambientato alla fine del ventunesimo secolo, i giocatori si trovano in una battaglia per la sopravvivenza senza fine.



DOMANDA: Per quello che abbiamo potuto vedere, il gioco è un MMOFPS, ma ci sono missioni o storia da seguire?

Risposta: Questo non è assolutamente un gioco di ruolo, quindi non c'è alcun sistema "a quest". Detto questo, ogni mappa e modalità di gioco è creata tenendo presente il background del gioco. Per esempio, ognuna delle nostre mappe è ambientata nella città e ogni nuova mappa svela un nuovo tassello della storia del gioco.

DOMANDA: Possiamo personalizzare il nostro personaggio e le sue armi per renderlo unico?

Risposta: District 187 ha un sistema di modifiche alle armi davvero interessante, nel quale i giocatori possono montare un certo numero di diverse modifiche all'arma per cambiare l'estetica e la sua funzionalità. Quindi se siete soliti giocare parecchio sulle mappe notturne potrete montare una torcia sulla vostra arma, o se preferite non essere uditi dal vostro nemico potrete montare un silenziatore. Ogni modifica ha i propri benefici e le proprie debolezze, quindi i giocatori avranno bisogno di testare diverse modifiche e scegliere nel tempo quelle che più si adattano al proprio stile di gioco.

Per quanto riguarda i costumi invece, abbiamo una quantità di pezzi tale da permettere oltre 100.000 variazioni. E stiamo pianificando di aggiungerne altri col tempo e con ogni update.



DOMANDA: È vero che si può prendere il controllo della città con la fazione che si sceglie? E che benefici comporta?

Risposta: Presumo che stiate parlando nel nostro sistema di Street Fight in arrivo. Nello Street Fight, i clan combattono contro altri clan per prendere controllo di certe aree della città. Possedere un'area premia ogni membro del clan con un premio, che può essere valuta di gioco o equipaggiamento, è comunque di solito qualcosa che darà grossi benefici al vostro clan.

Col tempo progettiamo di estendere questo sistema e aggiungere ricompense per la fazione che possiede la maggior parte della città.

DOMANDA: Il gioco ha un'ambientazione di guerra fra bande nel quale puoi scegliere se schierarti con la SWAT o con i Gangster. È vero che questo si rifletterà nelle modalità di gioco?

Risposta: Assolutamente. Una delle nostre modalità di gioco più popolari è chiamata Scramble. È una rapina in banca in svolgimento nel quale gli S.W.A.T devono recuperare il bottino e portarlo a un furgone blindato, mentre i Gangster devono farsi strada col malloppo fino al loro camion per la fuga. È praticamente un cattura la bandiera con più bandiere sul campo allo stesso tempo. Questo rende il tutto una partita pazza, veloce e totalmente fuori controllo.

DOMANDA: Quante mappe e modalità avrà District 187 al lancio?



Risposta: Beh... avremo: Center, The Docks, The Ghetto, The Slums, The Bank, The Sewers, The Factory, SS Steuben, Haven, Wolf & Pig, Downtown and The Slums (notte) al lancio. Quindi un totale di 12 mappe. E per le modalità, al momento abbiamo Scramble, Bomb, Round and Team Deathmatch, ma per il lancio aggiungeremo alla lista la nostra Boss mode con Wolf & Pig. Ma parleremo meglio di questi quando saremo più vicini al lancio...

DOMANDA: Sappiamo che il gioco sarà F2P e che ci sarà uno shop nel gioco. È basato sulle micro-transazioni? e influenzerà questo il bilanciamento del gioco?

Risposta: È basato sulle micro-transazioni. Attualmente il nostro piano è di permettere a tutti di poter comprare le armi con la valuta di gioco, ma vendere le armi con un aspetto unico in soldi reali. CJ GameLab (gli sviluppatori) tengono MOLTO al bilanciamento in gioco, quindi non siamo assolutamente interessati a vendere armi che rompono l'equilibrio del gioco. Quello che i giocatori vedranno più facilmente nello shop saranno armi con caratteristiche uniche o con modifiche già montate (che vi permetteranno di risparmiare un bel po' di grattacapi e tempo in gioco).

Domanda: In che lingue  e regioni state progettando di rilasciare District 187?



Risposta: La nostra principale regione-target sarà l'America del nord e il gioco sarà lanciato in inglese. Aggiungeremo più regioni e lingue col tempo. Al momento comunque non abbiamo alcun piano per bloccare gli IP quindi chiunque può giocare.

DOMANDA: Grazie per le risposte, volete aggiungere qualcosa?

Risposta: Siamo davvero molto emozionati di far andare live il gioco. Abbiamo lavorato davvero duro per creare un gioco che sia facile da padroneggiare ma stimolante da giocare. Speriamo che i giocatori si sentano così... In alternativa stiamo pensando di sacrificare dei gattini finché non sarà così... OPPURE ascolteremo semplicemente i nostri giocatori finché non saranno soddisfatti. Qualunque cosa ci tenga lontana la PETA!

 





 

One Comment - "District 187, lancio open beta e intervista esclusiva"

  1. miki 02/11/2012 at 17:09 -

    come e sto cavolo de gioco io so novizio