Recensione di Sparta: War of Empires

Sparta War of Empires - Review - Thumpnail
7.5 Voto generale
Grafica: 7/10
Sonoro: 8/10
Gameplay: 7/10

Tante cose da fare sin dall'inizio / grafica curata / interazione tra i giocatori incoraggiata

Motore grafico da ottimizzare / Il tutorial sarebbe potuto essere studiato meglio

 

Sparta: War of Empires è un nuovo browser game strategico/gestionale sviluppato da Plarium, una software house molto a suo agio con questo genere, che ha già alle spalle una manciata di titoli simili, come Stormfall, Soldier Inc. e Total Domination. abbiamo deciso che era ora di provare la loro nuovissima creatura e scoprire cosa aveva da offrire ai giocatori.

 

Sparta War of Empires - news


Con Sparta: War of Empires, Plarium vi porta nell'antica Grecia, dove i fieri Spartani stanno affrontando la crescente minaccia Persiana, guidata dal crudele tiranno Xerxes. Come ormai standard in questo tipo di giochi, sarete responsabili della vostra città stato, e starà a voi farla fiorire o essere responsabili della sua caduta. Sotto la guida di re Leonida stesso, che vi aiuterà nelle fasi iniziali del gioco, apprenderete le basi e vi preparerete a resistere all'impero persiano, trovando preziosi alleati o nuovi nemici lungo la via.

Essendo un browser game, il processo di registrazione è abbastanza veloce e indolore, e in un paio di click vi ritroverete in gioco ad ammirare la vostra città appena creata. Qui ha inizio il tutorial, una serie di quest che vi guideranno fra i vari elementi di gameplay e feature del gioco. Nonostante siano certamente utili e per la maggior parte del tempo chiare, crediamo che che ve ne siano fin troppe, e la sensazione generale è di star continuamente a cliccare finestre di pop up per proseguire, arraffando ricompense e avanzando nel gioco su dei binari prestabiliti piuttosto che star giocando e costruendo un potente impero. Si, potreste effettivamente scegliere di non seguirle e di giocare a modo vostro, ma vi stareste comunque perdendo tantissime ricompense e punti esperienza. Sappiamo che questo tipo di giochi sono complessi e richiedono che apprendiate e vi ricordiate tantissime feature, ma un ritmo leggermente più pacato forse avrebbe reso un po' più facile, al giocatore, divertirsi e assorbire le informazioni necessarie a ricordare quale pulsante fa cosa.

 

Sparta War of Empires screenshot 11 Sparta War of Empires screenshot 10 Sparta War of Empires screenshot 9 Sparta War of Empires screenshot 8


La grafica del gioco è sorprendentemente buona per un browser game strategico/gestionale, e offre uno stile 2D estremamente curato e piacevole, con qualche animazione che, senza essere troppo confusionaria, aiuta certamente a rendere la vostra città un po' più viva. Purtroppo non ci sono animazioni per le battaglie, ma solo rapporti che indicano l'esito del combattimento. Un paio di critiche che potremmo inoltre muovere agli sviluppatori riguardano il motore grafico che, primo, risulta a volte fastidiosamente goffo e pesante (cosa inaccettabile per un titolo che dovrebbe poter essere giocato al volo) e il fatto che utilizzando certe risoluzioni la schermata va fuori schermo quando si gioca a schermo intero, rendendo impossibile cliccare alcuni pulsanti. Il comparto sonoro merita invece un plauso, grazie alla piacevole musica di sottofondo che accompagna il tempo trascorso in gioco e al notevole doppiaggio che dona la voce a Leonida e ad altri personaggi delle quest principali, cosa estremamente rara da trovare in questo tipo di giochi.

Il cuore del gameplay è esattamente quello che vi aspettereste di trovare in un MMO strategico/gestionale. Dovrete raccogliere risorse come bronzo, legno e grano, costruire diversi edifici con vari scopi, come miniere, fattorie e falegnamerie che producono le tre risorse, accampamenti per la fanteria, stalle per assoldare scout, l'oracolo, che ogni giorno troverà per voi campi da difendere o attaccare, e tanto altro. I tempi di produzione e costruzione, almeno nelle fasi iniziali di gioco, sono rapidissimi, e questo aiuta a mantenere un ritmo veloce e divertente con tante cose da fare sin dal principio. Anche i combattimenti cominciano abbastanza presto e vi troverete a saccheggiare, difendere e conquistare villaggi controllati da IA e giocatori entro le prime ore di gameplay. A parer nostro questo è uno dei migliori pregi del gioco e pensiamo che Plarium sia riuscita in qualche modo a trovare un buon ritmo, che riesce a trasmettervi la sensazione di star effettivamente facendo qualcosa, senza dover necessariamente aspettare per divertirvi, come invece accade purtroppo in altri browser game simili. Inoltre, a causa di questo ritmo serrato è facile intuire l'importanza dell'aspetto sociale in gioco. Al fine di sopravvivere in questo mondo duro e spietato, è altamente raccomandato di iniziare a interagire con gli altri giocatori, ad esempio collaborando con i vostri vicini, commerciando con gli altri giocatori o unendovi a una grande alleanza in cerca di protezione e fedeli compagni.

 

Sparta War of Empires screenshot 2 Sparta War of Empires screenshot 6 Sparta War of Empires screenshot 5 Sparta War of Empires screenshot 4


CONCLUSIONI


Sparta: War of Empires è un MMO strategico/gestionale giocabile via browser divertente e piacevole, che prova a offrire le caratteristiche e gli elementi di gioco più apprezzati del genere senza però intraprendere la rischiosa strada dell'innovazione. La grafica apprezzabile, il comparto sonoro godibile e la quantità di feature disponibili lo rendono un gioco godibile da giocatori casual e dalla folla hardcore; inoltre, gli elementi social incoraggiano sin da subito l'interazione tra giocatori. Di certo il gioco non è perfetto, ma nonostante un paio di pecche rimane comunque qualcosa da provare per gli appassionati del genere.

 





 

One Comment - "Recensione di Sparta: War of Empires"

  1. roberto 01/03/2016 at 07:02 -

    Ho giocato a Sparta raggiungendo il livello 43, quindi sufficientemente esperto per confutare il giudizio positivo. Il gioco in primo luogo è lento..nello sviluppo,nelle percorrenze,nelle costruzioni, ti ritrovi ad aver perduto ore ad attendere noiosamente..la trovata dei ” Patti” è una cosa che sconvolge il giocatore..non sai come procurarti gli “articoli” per stipularli, alcuni sono in vendita al mercato..così a caso compaiono e costano dracme e tante..che il gioco non ti da l’occasione di procurarti, tanto che per forza sei costretto a pagare soldi “veri” per avere quelli finti e proseguire nello sviluppo..Alla fine inoltre trovi la tua piattaforma piena di giocatori ad alto livello ( 60 e oltre) che distruggono città su città, razziando e distruggendo ciò che hai costruito in giorni e giorni..e non hai la minima chance di evitarlo..quindi in conclusione evitate di provarlo perchè è un gioco assolutamente mal concepito,mal realizzato,noioso e frustrante..unica nota positiva la grafica