Recensione di Panzer General Online

Panzer General Online - Review - Thumpnail
8 Voto generale
Grafica: 8/10
Sonoro: 8/10
Gameplay: 8/10

Simpatica e in parte innovativa interpretazione di un genere tradizionale | Lo stile da gioco da tavolo gli conferisce personalità

Molti elementi di gioco vengono sbloccati solo nelle fasi avanzate

 

Abbiamo recentemente dato un’occhiata a Panzer General Online, il nuovo gioco di carte collezionabili/strategico a turni di Ubisoft e nuovo esponente del franchise Panzer General. Il gioco è fondamentalmente tutto quello che vi aspettereste da un gioco di carte collezionabili. I giocatori costruiscono il loro mazzo costituito da diverse unità della seconda guerra mondiale combinate con potenti carte di comando che permettono al giocatore di eseguire azioni speciali con le loro forze. Il gioco si allontana un bel po’ dai canoni del genere, ma cominceremo dicendo che è stato divertente giocarci. Avendo giocato già provato gli altri giochi di carte collezionabili di Ubisoft, non vedevamo l’ora di provare con mano la versione finale del gioco e fare un bel paragone.

Panzer General Online screenshots (14)_1Panzer General Online screenshots (12)_1

Entrando in gioco ci siamo trovati ad affrontare un tutorial che ci ha mostrato le basi del gameplay; non c’è molto da dire al riguardo, ma vale la pena ascoltare la vostra guida per non trovarvi più avanti a non sapere come fare cosa. Ogni unità che controllate ha un valore d’attacco, punti ferita e un valore di contrattacco. Questi valori sono divisi tra unità corazzate e unità di fanteria, con alcune unità che non faranno danno a determinati altri tipi di unità. Mentre avanzavamo nella mappa a tre corsie ci sono state presentate le carte comando, che vi permettono di eseguire attacchi con le vostre unità (le unità non possono eseguire alcuna azione senza utilizzare queste carte) e costano una certa quantità di punti comando che sono determinati dalla carta individuale.

Il punto interessante da considerare qui è che i vostri punti di comando fungono anche da quella che potrebbe essere considerata la vita dei vostri campioni/eroi, e quando raggiungono lo zero la partita è terminata. Ogni carta comando che utilizzerete vi porterà quindi più vicini alla sconfitta. Fortunatamente avrete a disposizione anche una carta comando che ripristinerà i punti persi.

Panzer General Online screenshots (10)_1Panzer General Online screenshots (8)_1Panzer General Online screenshots (6)_1Panzer General Online screenshots (4)_1

La mappa è formata da tre diverse corsie, ognuna divisa in caselle esagonali che le vostre unità occuperanno automaticamente avanzando fino a raggiungere la zona centrale. Qui ci siamo trovati a fronteggiare i nazi (di default sarete gli stati uniti, ma più avanti potrete giocare una qualunque di queste due fazioni), mettendo in pratica quello che avevamo appreso riguardo unità e carte comando. Il segreto, proprio come in MM:DoC, è di aprire una corsia dove non ci sono unità nemiche tra voi e il generale nemico sul retro, visto che quando avrete una linea di tiro potrete attaccare il generale e danneggiarlo rimuovendo i suoi punti comando (si, proprio quelli utilizzati per eseguire azioni).

Panzer General Online screenshots (1)_1

Dal tutorial abbiamo cercato di dare un’occhiata ad altre caratteristiche, anche se tutto è bloccato finché il giocatore non raggiunge il livello 6, incluso il PvP. Questo non è male come potrebbe sembrare, visto che non ci vorrà molto a raggiungerlo. La vasta campagna PvE ha oltre 150 missioni nelle quali i giocatori potranno giocare come le forze alleate USA o l’asse tedesco. Con ogni missione completata abbiamo guadagnato valuta di gioco e XP per livellare il vostro personaggio (che in cambio sbloccherà molte unità ed elementi di gioco a cui avere accesso). La valuta di gioco è utilizzata per acquistare buff e pacchetti di “carte” per ottenere nuove unità e carte comando.

In generale ci siamo davvero divertiti con questo titolo; è divertente, tattico e un piacevole diversivo dai classici giochi di carte a tema fantasy. La grafica è gradevolissima per un browser game, con uno stile artistico e un’interfaccia appositamente modellati per richiamare alla mente un gioco da tavolo. Se i giochi di carte collezionabili sono il vostro pane quotidiano dovete decisamente darci un’occhiata.