Recensione di Dragon Pals

Dragon Pals - Review - Thumpnail
5 Voto generale
Grafica: 4/10
Gameplay: 5/10
Sonoro: 5/10

Contenuti leggeri e dall'umorismo semplice, adatto a un pubblico giovane

Solito combattimento automatizzato | Grafica non sempre all'altezza

 

Ci siamo recentemente presi del tempo per provare Dragon Pals, il MMORPG a tema fantasy di R2 Games nel quale i giocatori scelgono tra tre diverse classi e si lanciano in epiche avventure, incontrando dei draghi lungo la strada. Il gioco è un browser MMO gratuito che, in molti modi, condivide stile e feature con gli altri titoli R2Games, che ruotano attorno a meccaniche di Battle Ranking nelle quali i giocatori ottengono equipaggiamento, livellano le proprie squadre e sbloccano storia e accesso a nuove feature man mano che avanzano nel gioco.

Dragon Pals - news

Entrando in gioco per la prima volta abbiamo potuto scegliere tra tre classi diversi, tutte disponibili in versione maschile e femminile; come avviene in tantissimi RPG della R2Games, i personaggi non possono essere personalizzati e i giocatori semplicemente seguono le vicende del personaggio nella storia. Noi abbiamo scelto il ranger maschio e abbiamo cominciato la nostra avventura, con il gioco che inizia con una principessa attaccata da delle specie di umanoidi felini che invia un'ultima preghiera disperata al proprio dio: il nostro arrivo.

Questo è il momento in cui l'emento comico prova a saltare in gioco, con il nostro eroe come fattore principale, e sottolineamo "prova". Per un'audience giovane, a cui in tutta onestà sembrano indirizzati questi giochi, battute fin troppo semplici e  banali potrebbero risultare divertenti, ma per noi il tutto sembrava anche troppo strano e inconcludente, forse divertente, ma probabilmente non come lo era nelle intenzioni degli sviluppatori.

Dragon Pals screenshot (11) Dragon Pals screenshot (10) Dragon Pals screenshot (9) Dragon Pals screenshot (8)

Un momento che ha stuzzicato il nostro interesse è stato quando ci è stata data l'opzione di aiutare la principessa, con tanto di pop up "Dovrei aiutarla?" e l'opzione "A) No, e cerca di sgattaiolare via" o "B) Si! Per la giustizia!", e abbiamo quindi pensato ad alcune interessanti ramificazioni della trama in cui i giocatori potevano essere coinvolti. Sfortunatamente, persino scegliendo l'opzione "A" lei rispondeva chiedendo aiuto, costringendoci infine a seguire il percorso che avremmo probabilmente dovuto affrontare se avessimo scelto B.

A questo punto abbiamo trovato un uovo di dimensione quasi umana che il nostro "Eroe" decide di voler mangiare, senonché l'uovo si schiude facendo fuoriuscire un piccolo drago parlante, cosa che non scoraggia minimamente il nostro personaggio, contento di aver della carne da mangiare. È stato semplicemente strano.

Dragon Pals screenshot (6) Dragon Pals screenshot (5) Dragon Pals screenshot (3) Dragon Pals screenshot (1)

Il gioco è andato avanti per un po', con il nostro nuovo amico drago che decimava il nemico in tantissime battaglie automatiche. Nonostante i dialoghi fossero davvero banali, la storia ci ha davvero dato l'impressione di un legame che si forma tra i personaggi lungo la storia, aiutandoci a sentire i personaggi come veri compagni; i dialoghi e gli scambi di battute tra gli NPC e l'eroe li portano un po' più in vita rispetto ad altri RPG, ed è chiaro che il gioco stia seguendo un approccio molto più leggero alla storia, senza prendersi troppo sul serio.

Se il gameplay vacilla, la grafica fa  purtroppo altrettanto, con alcuni grossi problemi di pixel in certe aree, dove gli sfondi non mantengono una qualità accettabile, anche se il sonoro risulta ancora peggiore e la musca ci ha fatto venire in mente alcuni vecchi cartoni anni '80 con la qualità originale ma registrati con una patata. Seriamente, oggigiorno non ci sono davvero scuse per un sonoro di qualità così scadente.

Se volete conoscere qualcosa in più riguardo questo titolo, cliccate sul pulsante "info" qui sotto per dare un'occhiata al nostro profilo.