Recensione di Alliance of Valiant Arms

Alliance of Valiant Arms - Review - Thumpnail
6.5 Voto generale
Grafica : 7/10
Gameplay : 6/10
Sonoro: 5/10

Tante armi diverse per ogni classe | Frenetico e divertente

Comincia a essere un po' datato | Tutto sa di già visto

 

I giorni scorsi eravamo affamati di azione FPS, quindi siamo saltati in Alliance of Valiant Arms (conosciuto come AVA), l'FPS multigiocatore online targato Aeria Games. Pubblicato per la prima volta nel 2009, il gioco è in circolazione da un bel po' ormai, quindi volevamo sapere se riesce ancora a essere competitivo in un mercato pieno zeppo di agguerriti MMOFPS gratuiti o se il titolo non ha ormai più nulla da offrire.

Cominciamo dicendo che per giocare al titolo, dopo un veloce processo di registrazione, dovrete utilizzare il launcher di Aeria Games, Ignite. Questo è una specie di launcher generale che ospita vari giochi del publisher, tutti disponibili tramite esso. Il fatto è che il launcher ha tantissimi problemi fastidiosi che dovrete sopportare per giocare; ad esempio a volte la schermata di log-in a volte non mostra alcuni elementi, o se cliccate su "play" il gioco comincia a caricare e poi... non succede nulla, si torna a Windows. Sarebbe molto meglio offrire ai giocatori la possibilità di accedere direttamente al titolo ma va bene, passiamo al gioco vero e proprio.

 

AVA screenshot18 AVA screenshot21 AVA screenshot24 AVA screenshot22


Il cuore di AVA è un FPS online tattico a squadre con tema militare, che offre tutte le feature e gli elementi moderni che ogni fan degli FPS ha imparato ad amare. Entrando in gioco vi verrà chiesto di completare un tutorial a tre passi il quale vi insegna le basi del movimento e del combattimento, la differenza tra le classi, gli elementi avanzati utilizzati nelle modalità di gioco disponibili, come piazzare e disinnescare esplosivi, distruggere e aggiustare i carri armati e altro. L'ultimo passo è un match simulato contro IA nel quale potrete avere un assaggio gentile del gioco vero e proprio.

Le classi disponibili sono tre: Pointman, Rifleman e Sniper, ognuna dotata di un'arma unica ed efficace a una distanza vera e propria: il Pointman eccelle nel combattimento a distanza ravvicinata, il Rifleman si può definire un tuttofare e lo Sniper è il maestro dei combattimenti a lunga distanza. Inoltre ogni classe ha meccaniche uniche come l'opzione di marcare i bersagli per l'intera squadra e altro. Potrete equipaggiarle indipendentemente e passare dall'una all'altra a ogni respawn, adattando il vostro stile di gioco e la vostra tattica alla situazione del momento. Ogni classe ha il proprio stile di gioco e richiede un approccio diverso. Ci siamo divertiti tantissimo a sperimentare con le varie classi, passando dall'una all'altra durante ogni partita, provando a prendere alle spalle i nemici con il Pointman, utilizzando uno stile più bilanciato con il Rifleman e difendendo i nostri compagni e il nostro carro con lo Sniper.

Nel gioco troverete un'onesta offerta di mappe e modalità di gioco, che includono alcune più tradizionali come Demolition (la classica piazza/disinnesca la bomba),e free for all, e una manciata di modalità più interessanti come Convoy, dove una squadra deve scortare e proteggere un carro armato a destinazione entro un tempo limite, aggiustandolo in caso venga distrutto (il carro armato smette di muoversi se è rotto o se non vi è nessuno della squadra vicino) e l'altra squadra deve fermarli, distruggendo il carro con dei lanciamissili. Altra modalità particolare è Infection, nella quale un giocatore casuale parte come mutante infetto, dotato di attacchi speciali, e deve dar la caccia agli altri utenti, trasformandoli in mutanti a loro volta. I giocatori dovranno rimanere vivi - e umani - il più a lungo possibile, scappando, nascondendosi e utilizzando le loro armi per scacciare i mostri. Abbastanza divertente e certamente un buon diversivo per quelle volte in cui non vi va di giocare ripetutamente le stesse due o tre mappe che trovate in qualunque altro gioco.

 

AVA screenshot26 AVA screenshot16 AVA screenshot30 AVA screenshot29


Ottenendo XP e valuta potrete affittare/acquistare armi ed equipaggiamento. Le armi possono anche essere modificate con varie parti che influenzano statistiche e comportamento in gioco. Per quello che abbiamo visto, di solito con la comune valuta di gioco potrete solo affittare le armi, mentre se volete sbloccarle permanentemente dovrete mettere mano al portafoglio e acquistare valuta premium. Ciononostante, la selezione di armi disponibili è piuttosto ampia, dobbiamo però ammettere che non abbiamo avuto modo di arrivare ai livelli più alti per scoprire se il gioco finisce per diventare l'ennesimo titolo pay-to-win/sagra del grind che cerca di spremere i giocatori.

Parlando di grafica, nonostante il titolo non sia invecchiato male gli anni sul groppone si vedono tutti. I modelli di armi, personaggi e texture sono generalmente ok, ma gli ambienti peccano in dettagli e risultano un po' più crudi di quanto siamo abituati a vedere oggigiorni. Purtroppo le animazioni risultano spesso macchinose e non proprio appetitose, e l'intero comparto sonoro è deludente e monotono. Comunque, la grafica non è "male" e questa semplicità potrebbe anche essere vista come un punto di forza, considerando che permette al titolo di girare su un parco macchine men maggiore.

CONCLUSIONI

AVA è un classico FPS online a squadre, molto old-school, che riesce a risultare comunque divertente nonostante gli anni. Anche se ci sono tanti titoli simili più recenti e aggiornati in termini di grafica e contenuti, potrebbe essere una buona scelta se non avete un PC di ultima generazione e volete comunque un po' di buon sano divertimento FPS. La sola cosa che augiriamo al gioco è una migliore ottimizzazione di launcher/client e una risistemata a grafica/sonoro.