Guild Wars 2 – Prime impressioni





Dopo il nostro intenso week end di beta di Guild Wars 2, che vi abbiamo documentato con numerosi video (e non sono ancora finiti!) vi proponiamo questo articolo sulle nostre prime impressioni dell'attesissimo mmorpg di ArenaNet.
Buona lettura!

Abbiamo giocato il beta week end di Guild Wars 2 e testato praticamente tutte le feature che il gioco offre in questa prima fase. Vogliamo già mettere in chiaro che la grafica è davvero ottima e offre uno stile davvero unico. Inoltre il combat system risulta davvero dinamico, per non parlare dell'eventi system che permette di mantenere viva la propria esperienza di gioco ogni volta che ci si avventura all'interno del mondo.

Prima di tutto andremo a parlare della creazione del personaggio che dopo la login screen sarà la prima cosa con cui vi interfaccerete. Diremo solo che è una delle fase di creazione del personaggio migliori sul mercato dato che mantiene le classiche opzioni di base della saga di Guild Wars 2 e permette anche di scegliere il background caratteriale del proprio pg.

Una volta creato il personaggio ci siamo resi conto che l'interfaccia non si discostava molto dalle classiche interfacce di altre MMO ma era comunque ben fatta. Il sistema di friend è stato costruito attorno all'account così potrete parlare agli amici indipendentemente dal personaggio con cui stanno giocando. La mappa offre dei segnali che possono essere visti anche nella minimappa. Per finire il design dell'UI offre una grafica ben fatta e ci sono menu contestuali adatti per qualsiasi scopo. E' davvero molto user friendly.

Per quanto riguarda il gameplay le animazioni sono tutte ben fatte e caratterizzate. Subito dopo aver finito la prima storyline abbiamo ottenuto le prime quest nell'open world che ci hanno subito dato confidenza con il nuovo leveling style. Gli eventi dinamici sono infatti tutti ben fatti e saremo chiamati a partecipare assieme a decine di altri giocatori in eventi che saranno su tutta la mappa. Ci sono dei tipi di quest che vi chiederanno di completare delle task specifiche per killare dei mob, prendere dei materiali e altre cose così. Come reward otterrete dei karma point che potrete spendere con determinati NPC che sono di solito nelle stesse zone delle quest.

Quindi oltre alla vostra storyline principale dovrete anche completare quest pubbliche di zona mentre tutte le reward sono automaticamente date al giocatore.
La storyline ha cut scene dedicate e una colonna sonora di altissimo livello.

Parlando del PvP questa è sicuramente la parte fondamentale di Guild Wars 2. Si potranno joinare due tipi di PvP, quello istanziato dei battleground e il cosiddett oworld vs world che può essere raggiunto tramite speciali portali. Ogni giocatore in PvP verrà automaticamente boostato al livello massimo con uno speciale set di armi, gear e abilità. Quindi la vittoria sarà basata più sulla skill effettiva del giocatore piuttosto che su chi ha il gear migliore. Il world vs world è caratterizzato da una enorme mappa composta da quattro regioni in cui le popolazioni di tre server distinti si daranno battaglia uno contro l'altro per la conquistare di castelli e punti strategici.
In Guild Wars 2 il punto di vista tecnico è curato nei massimi particolari con un comparto audio di altissimo livello che cambierà effetti a seconda dell'arma che userete e delle spell che porterete a termine.

Si possono switchare le proprie skill in ogni momento così da modificare come si preferisce la propria build.
La nostra esperienza di questo week end è la seguente: ci siamo davvero divertiti moltissimo a girare per il mondo di Tyria e consideriamo Guild Wars 2 uno dei migliori MMO della prossima generazione. Il gioco offre caratteristiche presenti nel primo Guild Wars 1 e molte altre feature davvero originali.
Vi consigliamo caldamente di provarlo!