Aura Kingdom, prime impressioni

Aura Kingdom - thumpnail
7.5 Voto generale
Grafica: 8/10
Gameplay: 7/10
Sonoro: 7/10

Grafica curata, piacevole e colorata

Il sistema di combattimento è forse un po' troppo semplice

 

Ci è stata data la possibilità di provare Aura Kingdom, il nuovo MMORPG fantasy di Aeria Games che vi immerge nel meraviglioso mondo di Azuria, ricco di arte, cultura e magia. Comincerete la vostra nuova e tranquilla vita virtuale in un piccolo villaggio, ma presto il mondo viene minacciato e dal nulla la magia si risveglia in alcuni individui, rendendoli emissari di Gaia, protettori del pianeta stesso. Voi sarete uno di questi individui.

Aura Kingdom  (13)

Il nostro breve viaggio nel mondo di Aura Kindom, attualmente in fase alpha pre-release, è cominciato con la creazione del personaggio. Il gioco offre una buona scelta con otto classi disponibili divise in corpo a corpo, a distanza e magiche e con una nona classe ancora da svelare. Ogni classe mostra quali sono i propri punti di forza e le proprie debolezze per quanto riguarda bersaglio a distanza e AoE, potenziale offensivo e difensivo, evasione, cura e supporto, offrendo così ai giocatori un'anteprima di quello che possono aspettarsi dalla classe.

Aura Kingdom  (16)Aura Kingdom  (12)

Dopo aver scelto la classe dovrete personalizzare l'aspetto del vostro avatar. Le opzioni qui erano relativamente limitate a una manciata di acconciature, colori e modelli di visi (diversi soltanto nella forma degli occhi) e... no, niente, tutto qui. Le acconciature sono parecchio fighe, soprattutto quelle femminili, estremamente dettagliate e in linea con lo stile "anime" del gioco. Le maggiocri critiche che ci sentiamo di muovere in questo campo riguardano la scelta abbastanza dlimitata di opzioni e il fatto che anche i personaggi maschili sembrano ragazze: magrolini e linee dolci accentuate dalle acconciature. Stile anime o solo mancanza di opzioni dovute allo stato di alpha del gioco? Vedremo.

Dovrete anche scegliere il vostro Eidolon, che rappresenterà il vostro compagno principale; per la nostra classe c'erano quattro varietà di Eidolon tra cui scegliere, ognuno con i suoi punti di forza e debolezze come un vero personaggio e in grado di fornirvi vari benefici. Non siamo sicuri di quando questi compagni entrano in gioco, ma a intuito diremmo che saranno legati a prerequisiti di quest e livello; noi comunque non li abbiamo visti in azione nei primi livelli. Pet e compagni sembrano essere una caratteristica principale del gioco, quindi sarà interessante scoprire nuove informazioni al riguardo, più avanti.

I nostri primi passi nel mondo di gioco ci hanno portato nella tranquilla cittadina di Port Skandia, un paese dettagliato, colorato e accattivante in stile cartoonoso. L'area, con i suoi dettagli e i suoi colori brillanti era molto piacevole da esplorare, in particolare quando ci siamo addentrati nelle terre selvagge, esplorando un po' più a fondo il mondo di gioco. Quello che ci è piaciuto di più è stato lo stile grafico e l'aspetto generale del gioco, mentre il difetto che più ci ha infastidito è stata la presenza di muri invisibili. Anche se  comprendiamo perfettamente che alcune aree abbiano bisogno di un qualche tipo di confine, qui non c'è stato alcuno sforzo per nasconderli o cammuffarli, e il tutto si riduce a  trovarsi a correre contro dei muri invisibili, alcuni di questi in luighi parecchio strani, come una roccia sopraelevata dalla quale non potrete saltare giù anche se il vostro obiettivo è proprio lì sotto, venendo invece costretti a fare un lungo giro.

Le quest che abbiamo provato erano dei riempimenti per i bassi livelli e ci hanno proposto esattamente quello che ci aspettavamo; ci siamo trovato a dover consegnare della marmellata ed ascoltare le litigate tra "Kenny" e "Barbie" (esatto... non stiamo scherzando... ). Immaginando che questo tipo di quest si sarebbero protratte per un bel po' di livelli, abbiamo deciso di saltarle a piè pari e avventurarci per fatti nostri provando a far fuori simpatici animaletti qua e la mentre ci godevamo la passeggiata.

Aura Kingdom  (10)Aura Kingdom  (8)Aura Kingdom  (4)Aura Kingdom  (2)

Il combattimento è faclissimo: scegliete il bersaglio e premete pulsanti. Addirittura se siete troppo lontani quando lanciate una magia, il vostro personaggio si muoverà automaticamente quanto basta per entrare nel raggio d'azione dell'incantesimo e cominciare il cast. Inoltre, una delle nostre prime magie una volta attivata continuava a essere lanciata in maniera automatica finché non cambiavamo abilità o il nostro bersaglio non moriva. Interessante per il kiting, visto che vi potrete concentrare esclusivamente sul movimento.

Abbiamo esplorato la maggior parte di Port Skandia e le aree circostanti prima che alcuni portali ci dicessero rudemente che il nostro livello era troppo basso per oltrepassarli, quindi la loro destinazione rimarrà un mistero. Tutto sommato questo Aura Kingdom è un gioco ben fatto, ma non abbiamo visto nulla di particolare o innovativo (anche se in effetti è parecchio difficile di questi tempi vedere qualunque tipo di innovazione nei MMORPG fantasy). Il titolo offre moltissimi menu per armi e armature, modifiche e potenziamenti, ma visto che non erano completamente utilizzabili durante la nostra prova non possiamo darvi un parere sul crafting. Il gioco è carino e colorato e se vi piacciono i MMORPG leggeri e rilassanti allora vi consigliamo di tenerlo d'occhio.